Le persone sincere sono speciali

persone sincere

Tra onestà e disonestà c’è il mare. Sulla sponda dell’onestà troviamo tanti gruppi di persone che convivono in armonia e si aiutano vicendevolmente. Perché grazie all’onestà hanno costruito un clima di fiducia reciproca nel quale far prosperare la cooperazione. Sulla riva della disonestà invece troviamo gruppi di persone sole. Perché in virtù dell’arroganza di credersi più furbi degli altri, avanzano a testa bassa nel loro individualismo cercando profitto a discapito del benessere altrui.

Non è un discorso idealista né tanto meno morale, è solo la logica conseguenza delle nostre azioni. Due persone che vogliono collaborare devono essere oneste tra loro, pena la rottura del legame.

La disonestà è il vizio di chi è convinto che sfruttare gli altri possa offrire lo slancio sufficiente per realizzare i suoi obiettivi. Di solito sono persone con obiettivi molto miseri.

Io amo pensare in grande, pensare a cose che solo lo sforzo coordinato di più persone può permettere di realizzare. Per questo amo l’onestà, perché è la base della fiducia e della cooperazione.

Alessandro De Carlo

 

Le bugie creano confusione

Le bugie non sono per forza il tentativo di fregare il prossimo, a volte le usiamo per proteggerlo. Pensate alla realtà edulcorata che viene usata per rispondere alle domande di un bambino.

Tuttavia le bugie non hanno via d’uscita.

Non possiamo costruire un mondo che non esiste, anche se il fine di questa pretesa è aiutare qualcuno che amiamo. Questo concetto è espresso molto bene nel film Goodbye Lenin, dove un ragazzo costruire un mondo parallelo per non far sapere alla madre che è caduto il muro di Berlino. Alla fine il castello di bugie, come un castello di carte crolla.

 

Le persone sincere sono speciali

Preferiresti essere visitato da un medico che pur di non farti soffrire mente e nega una diagnosi infausta o uno che ti comunica la brutta notizia con dovizia di dettagli?

Io preferirei senza dubbio la seconda ipotesi. Così so contro cosa combattere.

Nella vita di tutti i giorni valgono le stesse regole. Le persone sincere ci mettono a nostro agio perché giocano a carte scoperte e questo ci permette di diventare parte attiva all’interno del nostro legame con loro. Nel caso dei bugiardi invece il rapporto diventa subito asimmetrico e privo di quei riferimenti oggettivi necessari per condividere dei momenti.

Possiamo superare qualsiasi cosa, tranne ciò che non conosciamo.

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Francesco Boz

Le cose vanno bene - rispondiamo sorridendo per rassicurare noi stessi

Commenti

commenti