Quanto ti senti capace di controllare gli eventi?

Il concetto di Locus di control

controllare

Il locus of control è stato definito da Rotter come «ritenersi capace o meno di controllare gli eventi» (Rotter).

Tale variabile ha infatti a che fare con la percezione che ognuno di noi ha circa la possibilità di controllare la propria vita e, dunque, su quanto i nostri comportamenti influiscano in modo più o meno positivo negli eventi che ci accadono e negli obiettivi che vogliamo raggiungere.

Il locus of control si divide, di norma, in:

  • interno

  • esterno

Il locus of control interno ha a che fare con il credersi capaci di controllare gli eventi. Le persone con tale locus of control attribuiscono a se stessi i loro successi e i loro insuccessi. Questi soggetti si impegnano attivamente per cercare gli strumenti e le soluzioni per il raggiungimento dei propri obiettivi in quanto sostengono, grazie anche agli alti livelli di motivazione, di poterli riuscire a raggiungere in maniera autonoma utilizzando le proprie capacità e volontà.

Il locus of control esterno ha, invece, a che fare con la percezione che sia qualcos’altro a controllare gli eventi (spesso chi possiede questo tipo di locus of control attribuisce la responsabilità al destino o al fato).

Non sentendosi responsabili delle proprie azioni e del raggiungimento dei propri obiettivi, queste persone si percepiscono spesso in balìa dell’imprevedibilità e si sentono incapaci di individuare strategie atte al raggiungimento degli obiettivi, complice una scarsa motivazione.

La sola presenza del locus of control esterno o interno crea un disequilibrio nell’integrazione tra lo sguardo nei confronti di sé e quello del mondo circostante, in quanto mentre il locus of control interno porta la persona ad uno sguardo eccessivo verso sé, quello esterno porta lo sguardo eccessivamente verso l’altro.

Il raggiungimento di un equilibrio tra locus of control interno e locus of control esterno è la condizione ideale per un individuo ed è correlata ad una buona consapevolezza emotiva e alla fiducia in sé (le emozioni che ci fanno conoscere chi siamo e cosa vogliamo) e negli altri (le emozioni che avvicinano le persone).

Dott.ssa Claudia Corbari – Psicologa e Psicoterapeuta in formazione –

È possibile consultare altri articoli della Dott.ssa Claudia Corbari nel blog https://claudiacorbari.wordpress.com/

Per contattare la Dott.ssa Claudia Corbari, invia una e-mail al seguente indirizzo: corbariclaudia@gmail.com o collegati alla pagina facebook Dott.ssa Claudia Corbari – Psicologa

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulle mie pagine di facebook “Psicologia“ e "Psiche e Sogno", oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze o avere il parere di uno psicologo o psicoterapeuta? Iscriviti al gruppo di Psiche “Psiche e benessere
 

ClaudiaCorbari

La Dott.ssa Claudia Corbari svolge attività di consulenza, sostegno psicologico individuale, di coppia e familiare.
Riceve presso lo studio privato sito in Via Giacomo Besio n.145 (Palermo)
e in zona Crocetta (Torino)

Latest posts by ClaudiaCorbari (see all)

Commenti

commenti