Ecco perché conta solo il qui e ora

psicologia-tempo

Rimanere centrati sul presente risulta spesso per molti di noi un’impresa alquanto ardua; difatti siamo sempre immersi in progetti e programmi futuri, oppure restiamo legati a dei ricordi del passato che ci provocano rimpianti e delusioni.

Il presente risulta diventare quindi solamente un trampolino per andare avanti oppure indietro nel tempo, in realtà comportandoci in questo modo lasciamo andare l’aspetto più bello e importante in assoluto, il “qui ed ora“.

Ecco alcuni buoni motivi per rimanere centrati sul presente:

  • conta solo il presente;
  • il futuro è sempre un’incognita;
  • più pensi al futuro e più ti alieni dalla vera realtà, che è presente nel qui e ora;
  • il passato è solamente un cassetto pieno di ricordi;

Alcuni esercizi per rimanere centrati sul presente:

  • concentrati sul respiro;
  • assapora sempre le piccole azione quotidiane;
  • fai spesso azione, se agisci avrai minor tempo per i pensieri disfunzionali inerenti il futuro;
  • va bene farsi dei programmi, ma cerca di fare in modo di non farti governare da questi.

Conta solo il presente il resto è fantasia e proiezione.

Contatta lo Psicologo

Fabio De Santis – Psicologo e Psicoterapeuta a Roma

fabiodesantispsicologo@gmail.com

3472404101

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulle mie pagine di facebook “Psicologia“ e "Psiche - ψυχή", oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze o avere il parere di uno psicologo o psicoterapeuta? Iscriviti al gruppo di Psiche “Psiche e benessere
 

Commenti

commenti