UMORE A TERRA: ECCO COSA FARE!

Avere un abbassamento d’umore è un’esperienza capitata a tutti almeno una volta nella vita, e se così non fosse, o non avete consapevolezza dei vostri stati d’animo o siete estremamente fortunati! Per tutti coloro ai quali è capitata o che tutt’ora stanno sperimentando tale condizione, in questo articolo descriverò le sensazioni più comuni e le possibili strade da percorrere per risollevare lo stato d’animo.

Avere un abbassamento d’umore significa provare uno stato di apatia, demotivazione e perdita d’interesse per le attività che una volta provocavano piacere. E’ comune, in questa condizione, fare bilanci della propria vita, generalmente in negativo. Si estende l’alone di tristezza e malinconia a tutti gli ambiti della propria vita, in altre parole: si generalizza. Spesso si dice “va tutto male”, “sono a terra”, sia ad alta voce che, ancor  peggio, col proprio dialogo interno.

A ben vedere, non va tutto male: il tuo umore è deflesso, è vero. Tuttavia nella tua vita hai avuto momenti felici in cui avevi entusiasmo per un progetto, una vacanza, un nuovo amore, un lavoro ecc…. Ricordare quei momenti può essere utile non per richiamarli con nostalgia, bensì per renderti conto che in te c’è la capacità di provare entusiasmo ed eccitazione per qualcosa di nuovo, solo che attualmente si è assopita. E’ un momento, non è l’intera vita.

Il primo passo è quindi accettare ed accogliere quello che sta succedendo. Non fingere di essere felice, non affaccendarti per non sentire le tue emozioni, non potrai metterle a tacere per sempre.

Il secondo passo è non cercare le cause esterne: capire perché sei triste non ti renderà meno triste! Tutto quello che proviene dal nostro corpo ha un significato, e le emozioni tristi non fanno eccezione. La  tristezza arriva per metterti in discussione, per mettere in dubbio l’idea che hai di te stesso. Costringendoti a momenti di “buio”, la tristezza spazza via tutte le tue certezze superficiali e ti mette in contatto con il vuoto interiore. E’ proprio in questo vuoto che la tua originalità, nuove idee e nuovi modi di essere più autentici possono rinascere.

Il terzo passo è quello di prenderti cura del tuo corpo: troppo spesso ci dimentichiamo che il nostro corpo è il nostro tempio, il luogo nel quale abitiamo. Già gli antichi dicevano “Mens sana in corpore sano”, perché mente e corpo sono un’unica entità ed il malessere di uno si ripercuote inevitabilmente sull’altro. Seguire uno stile di vita sano, dall’alimentazione al regolare esercizio fisico da indubbi benefici nel breve e lungo termine.

Non ti resta che provare!

“I dolori, le delusioni e la malinconia non sono fatti per renderci scontenti e toglierci valore e dignità, ma per maturarci.”

HERMAN HESSE

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Commenti

commenti