Il tradimento: la ferita della fiducia che innesca le profezie che si auto-avverano

 

Il tradimento è a tutti gli effetti una ferita della fiducia.

Una promessa che implicitamente o esplicitamente era stata fatta, viene rotta.

Ti rende all’improvviso vulnerabile, solo, è un macigno sulle tue speranze e sulle tue aspettative.

Possono venire a mancare, perché manca ad esse buona parte dell’energia della quale si alimentavano.

Ma non si tratta solo di questo: il vero problema sono le conseguenze a breve o a lungo termine.

Possono crollare le tue energie.

Puoi perdere la rotta rispetto alle tue mete.

Il tradimento è un trauma, qualcosa che deve guarire nei nuclei più profondi di te.

Vi è in tutto questo qualcosa di buono: si tratta di un’occasione per conoscere meglio te stesso.

Ma certo lì per lì, questo è l’ultimo dei tuoi problemi.

Se amavi davvero – e il sentimento di appartenenza, di essere compreso, amato, sono bisogni fondamentali – la priorità è trovare le energie per raggiungere il salvagente, mentre il mare è in tempesta, di notte, in inverno.

Il tradimento: la ferita della fiducia che innesca le profezie che si auto-avverano

Quando la tua fiducia è stata ferita cambia l’immagine di te che proiettavi sull’altro.

Rischi di vedere i nuclei più profondi di te distorti, deformati, perché definiti implicitamente da chi amavi come inadeguati, errati, non desiderabili, per questo non degni di amore.

Esistono due immagini di noi, quella che noi stessi abbiamo, quella che gli altri si sono fatti di noi (gli altri per fortuna sono in tanti).

L’amore è come un incantesimo.

Quando ami – usando una metafora –  se ti specchi in un ruscello, la tua immagine riflessa nell’acqua è mischiata all’immagine di te che ami e a quella che si è fatta di te chi ami.

Si tratta di un gioco di specchi.

Che rischia di innescare pericolosi effetti, tali per cui, dopo aver subito un tradimento, rimangono fra le tue mani frammenti sparsi di tutte e tre queste immagini riflesse.

Manca un pezzo qui, manca un pezzo là.

Perché il tradimento è una ferita che squarcia.

Il rischio è di avere un’immagine di te frammentata, caotica, disorganizzata.

Le conseguenze di tutto ciò corrispondono a:

  • una fiducia in te stesso sotto il limite minimo
  • una difficoltà a capire i tuoi bisogni
  • una rincorsa alle energie rimaste.

Il tradimento cambia il tuo modo di sentire, pensare e agire

#1. Senti in un modo diverso

Prenditi del tempo per far funzionare di nuovo la tua bussola interna. Puoi e devi riconoscerlo a te stesso. Puoi rimanere fermo. Devi ritrovarti.

#2. Pensi in un modo diverso

Quasi certamente, pensi peggio. Sei a un livello di funzionamento base. Ragiona sulle priorità essenziali, quindi, non sui massimi sistemi. Chiedi aiuto, senza paura: ci siamo passati in tanti. Si sopravvive e paradossalmente si tratta di una delle esperienze più rivoluzionarie – in quanto a potere – per conoscere e trasformare te stesso.

#3. Agisci in un modo diverso

Ok, ma lo hai sempre fatto. Sono numerose le esperienze che hanno ribaltato il tuo comportamento. E in fondo la vita è tutto un esperimento fatto di prove ed errori.

http://www.spazidicostruzione.it

Gaia Beriopsicologa psicoterapeuta ipnologa – Genova Arenzano – 348 6028718 – 371 3095423

Hai bisogno di aiuto?

 

 

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 
seguimi

Gaia Berio

Sono psicologa e psicoterapeuta ad approccio sistemico-relazionale. Da più di un anno mi occupo della consulenza psicologica a distanza per psiche.org. Lavoro molto con le coppie e uso l'ipnosi nei percorsi di psicoterapia.
seguimi

Commenti

commenti