Sport: ne conoscete i benefici?

Lo sport è un’attività che porta al benessere sia fisico che mentale dell’individuo. I benefici dello sport sono moltissimi e chi fa sport vive di più perché protegge meglio la propria salute. Da piccoli è fondamentale per crescere in modo sano, per imparare a stringere relazioni e per comprendere il senso della fatica e dello sforzo. Da adulti permette di sfogare le nostre frustrazioni. È infatti una valvola di sfogo impressionante, anche se spesso non ce ne rendiamo conto. Racchiude quindi allo stesso tempo sia svago che utilità.

SPORT DI SQUADRA E SPORT INDIVIDUALI

Lo sport può essere suddiviso essenzialmente in sport di squadra e sport individuale. Il primo aumenta la collaborazione dell’individuo con gli altri attraverso la formazione dello spirito di squadra in cui tutti si sostengono reciprocamente. Inoltre è importante perché insegnare a trovare un obiettivo condiviso e a lavorare con l’altro per il bene di tutti. Gli sport individuali sono, al contrario, sport in cui il soggetto gareggia da solo e può contare soltanto sulle proprie capacità. Questo lo può portare a sviluppare un’autostima maggiore e una più elevata consapevolezza di quali siano le sue reali capacità. Inoltre egli sviluppa uno spirito di sacrificio, dedizione e costanza che gli sarà utile nel corso delle varie difficoltà della vita. Imparare ad accettare le sconfitte è un passo fondamentale da compiere: non si può arrivare sempre primi, soprattutto nella vita di ogni giorno.

COSA CI INSEGNA LO SPORT?

Lo sport è anche un modo per esprimere le proprie emozioni e per sentirsi liberi almeno per un’ora al giorno. Una caratteristica molto importante dello sport è quella di insegnare a rispettare le regole. Le regole sono fondamentali per vivere in armonia con gli altri in società, per garantire l’ordine e la sopravvivenza. È fondamentale per lo sviluppo fisico, ci permette di mantenerci in forma e di sentirci forti. Ci insegna anche a seguire una giusta alimentazione che promuove lo sviluppo delle giuste difese contro le malattie o le infezioni. Oltre a questi benefici, in pochi sanno che lo sport influisce in modo diretto anche sulla salute cerebrale migliorando le funzioni cognitive:

1. Migliora la memoria e l’apprendimento. L’aumento del flusso sanguigno che si produce durante l’attività fisica fa bene al cervello. Il risultato è una maggiore concentrazione mentale e, come se non bastasse, cominciano a formarsi nuove cellule che migliorano la memoria e la capacità di apprendimento.2. Protegge dalle malattie neurodegenerative. Il cervello si abitua tanto all’aumento del flusso sanguigno che, a lungo termine, sviluppa la capacità di accendere e spegnere certi geni.

3. Previene l’ansia. Lo sport stimola, infatti, la produzione di ormoni come la serotonina e la dopamina, conosciuti per i loro effetti calmanti sulla salute mentale.

4. Combatte la depressione. Facendo attività fisica di alta e bassa intensità, si innalza la produzione di alcuni neurotrasmettitori associati al benessere.

5. Riduce l’affaticamento del lavoro. Praticare lo sport con frequenza regolare aumenta il flusso sanguigno e l’ossigenazione riducendo stanchezza e debolezza.

6. Fa aumentare il desiderio sessuale. Le donne con una libido in forte diminuzione possono ottenere meravigliosi benefici dalla pratica di yoga, dell’esercizio cardiovascolare o di un allenamento volto al rafforzamento.

7. Mantiene giovane il cervello. Grazie allo sport il nostro cervello si mantiene biologicamente giovane dal momento che le varie cellule si trasformano più facilmente in neuroni.

I TEMPI SONO CAMBIATI

Gli adolescenti oggi sono sempre più restii a intraprendere lo sport. Preferiscono uscire con gli amici, svagarsi con attività poco salutari come il bere la sera, il fumare e via dicendo. Un’indagine svolta di recente fa emergere dati preoccupanti: il 40% degli adolescenti italiani compresi fra i 13 e i 16 anni non pratica alcuna attività. La colpa di questo allentamento è anche delle nuove tecnologie. Il risultato è una perdita della capacità attentiva, l’obesità, la mancanza di empatia e capacità relazionale. Risulta quindi evidente da quanto detto in precedenza che è essenziale svolgere attività sportiva negli anni dello sviluppo e non solo poiché permette di non chiudersi in se stessi e garantisce una crescita sana dell’individuo. I valori rappresentati dallo sport sono poi molto positivi e permettono la formazione di una persona anche moralmente coerente e corretta verso il prossimo.

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Commenti

commenti