PSICOTERAPIA DI COPPIA: perché e come funziona

 

 

La psicoterapia di coppia è uno strumento che crea descrizioni alternative degli eventi che si verificano all’interno della coppia.

Mano a mano che il lavoro di terapia prosegue, tu stessa/o inizierai a fare questo in autonomia, diminuendo così  la frequenza e la gravità dei conflitti con il tuo partner.

Se ci pensi il modo in cui interpreti il comportamento dell’altro determina il tuo di comportamento.

La psicoterapia di coppia è un apprendimento

Dal momento in cui la coppia si rivolge a uno psicoterapeuta è chiaro che abbia percepito un malfunzionamento, una crisi.

I motivi della crisi sono quasi sempre riconducibili ad un unico fattore: sottovalutare o squalificare il positivo che vi è in sé e nell’altro.

Questo processo lentamente degrada la coppia che smette di vedere una parte fondamentale della propria storia, quella sana, forte, funzionale, che ha saputo resistere e gestire le crisi.

Il terapeuta serve a restituire nuovamente alla coppia il suo potere di riuscire a vedere di nuovo tutte volte in cui ce l’ha fatta da sola.

La psicoterapia di coppia serve a “individuare qual è la sequenza di eventi che intrappola i partecipanti alla relazione in quei certi comportamenti disfunzionali*”.

Lo psicoterapeuta di coppia: crea una nuova comunicazione

Il terapeuta della coppia innanzitutto CREA ALTERNATIVE. 

La crisi di coppia è sempre una fonte di stress per i figli che possono sviluppare sintomi come ansia o depressione.

Lavorare per creare nuovi schemi comunicativi significa trasformare i comportamenti dell’intera famiglia, evitare spesso una separazione, cambiare per il resto della tua esistenza la relazione con il tuo partner

 

La coppia: un universo tra incanto e paure

Nell’universo della coppia:

  • i mondi sono due
  • le aspettative sono moltiplicate
  • la progettualità può correre su linee parallele
  • il disamore può prendere piede dove il quotidiano ti assilla senza sosta.

La sfida di persone che scelgono di rivolgersi a un consulente di coppia è una partita aperta e coraggiosa.

Molti terapeuti sistemici utilizzano la coppia stessa come strumento d’elezione per intervenire, attenuare e risolvere episodi depressivi o ansiosi di uno dei due partner.

Questo avviene proprio perché la coppia, la relazione, è luogo di cura, di crescita, che facilita i processi di cambiamento.

Lavorare con le coppie, impone un continuo rinnovarsi. Una naturale tendenza a incuriosirsi delle storie ascoltate. E soprattutto: la capacità di costruire insieme alla coppia un patto di rinuncia ai sentimenti di rancore.

Possibili motivi della crisi per contattare uno psicoterapeuta di coppia

  • La presenza delle famiglie di origine inizia a farsi pericolosa per la stabilità della coppia

Ogni sistema, quindi anche una coppia, vive costruendo e rinnovando i propri confini relazionali. Quando la presenza delle famiglie di origine inizia a farsi quotidiana – e spesso questo accade per dare una mano a gestire i figli – alcune dinamiche possono essere trasformate, con l’aiuto di un terapeuta di coppia.

  • Un evento normativo o non-normativo ha stravolto un equilibrio.

Anche una felice trasformazione come la nascita di un figlio può provocare cedimenti (la stanchezza, i ritmi che cambiano).

  • La distanza tra i membri della coppia, è progressivamente aumentata.

I binari paralleli fanno fatica a intrecciarsi come un tempo.

  • Un solo membro della coppia si rende conto di essere insoddisfatto della relazione.

Questo crea un pericoloso disequilibrio su cui può essere opportuno intervenire, coalizzando le forze.

http://www.spazidicostruzione.it

Gaia Berio – psicologa psicoterapeuta ipnologa

Hai bisogno di aiuto?

BIBLIOGRAFIA

*Cancrini, M. G., Harrison, L., “La terapia di coppia”. In M. Malagoli Togliatti e U. Telfener (a cura di), (1991)

 Dall’individuo al sistema. Manuale di psicopatologia relazionale, Bollati Boringhieri
Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 
seguimi

Gaia Berio

Sono psicologa e psicoterapeuta. Da un anno mi occupo della consulenza psicologica a distanza per psiche.org. Lavoro molto con le coppie e uso l'ipnosi nella psicoterapia individuale.
seguimi

Commenti

commenti