Guadagnare soldi online: “anch’io sono un po’ trader!”

In principio era la pubblicità: “guadagnare soldi online è facile“, in seguito la convinzione “anch’io sono un po’ trader!“.

Se investire soldi online può sembrare interessante, non è una cosa da prendere alla leggera improvvisandosi trader da un giorno all’altro.

Anche se non si è esperti si può vincere, ma questo è dovuto al caso, non alla bravura!

Sempre più persone non riescono più a smettere di giocare online investendo in criptovalute o altro. Sempre più frequentemente mi contattano disperate dicendo che stanno perdendo la loro vita e non se la sentono di dirlo a nessuno, neanche ai familiari. Solo in pochi si rendono conto di avere un problema e sono estremamente convinti del fatto che continuare a investire denaro gli farà recuperare i soldi persi. Ciò che di solito accade è che invece perdono tutto.

Era iniziato come un gioco, ora non dormo più la notte.

Di solito quando c’è stato una guadagno iniziale cospicuo si crea la solida credenza che vincere è facile. Quando s’investe c’è sempre una percentuale di rischio, con l’aumento dell’esperienza diminuisce il rischio, ma non sarà mai nullo: anche gli esperti sbagliano.

Di fatto noi non siamo razionali come vorremmo e la visione che percepiamo della realtà è sempre in parte distorta. Questo è spiegato da numerose teorie psicologiche.

Quando si vince e si perde, la mente evidenzia le vincite e tende invece offuscare le perdite: mente, proprio come quando fa credere che continuando a investire sarà possibile riprendere i soldi peri.

Esattamente come nel disturbo da gioco d’azzardo eccessivo, anche investendo denaro online si possono instaurare le stesse dinamiche dannose.

È diventata un’ossessione, penso solo a quello tutto il giorno, non ho più tempo per mia figlia, per il lavoro, per nessuno.

Quello che era iniziato come un gioco può portare a far perdere tutto, anche ciò che vale molto di più del denaro come la famiglia, la salute, il tempo ecc..

Purtroppo quando si è dentro a un problema difficilmente si vede la soluzione.

Riprendere la propria la vita è possibile, ma è indispensabile riuscire a fare il primo passo: diventare consapevoli di avere un problema, dopodiché si può pensare alla soluzione e passare in modo pratico all’azione grazie a un professionista della salute mentale formato per trattare queste dinamiche. Forse non si farà una vincita pazzesca, ma si risparmieranno molti soldi e si guadagnerà in salute!

 

Seguimi su FB!

 

 

 

 

 

 

Partecipa al corso di Mindfulfreeride!

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 
SEGUIMI!

Mariapia Ghedina

Psicologa clinica, dello sport e forense.
Lavora sia con adulti che con bambini.

Autrice per varie riviste e siti di psicologia.

Ricercatrice nell’ambito dell'amore e dello sport in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia Generale dell’Università di Padova.

Relatrice a vari convegni di psicologia.

Ideatrice di una tecnica di gestione dello stress.

– Socia straordinaria A.I.A.M.C. (Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento)

– Socia I.S.P. (International Society of Psychology)

Formazione: disturbi del sonno, disagi relazionali, tecniche di gestione dello stress, counseling per le scelte di vita difficili, ansia, disturbo di panico e fobie, training cognitivi per i disturbi dell’invecchiamento (es. Alzheimer), ipnosi, disturbi dell’umore, biofeedback, disturbi correlati a eventi traumatici, interventi motivazionali, training di potenziamento, crescita personale, disturbo da gioco d’azzardo e altre dipendenze, iperattività e deficit dell’attenzione, disturbo ossessivo-compulsivo, tricotillomania, disturbi alimentaripsicologia dello sport e psicologia forense (valutazione del danno psichico).

Diplomi:
psicologia positiva;
ipnosi terapeutica;
psicoterapia breve;
terapia di coppia;
training autogeno;
criminologia e lettura delle emozioni;
psicologa di base (figura di affiancamento al medico di base);
coaching.
SEGUIMI!

Commenti

commenti