7 dettagli che le persone usano per giudicare la tua personalità

pregiudizioPP

Quando s’incontra qualcuno per la prima volta, si vorrebbe rapidamente capirne il tipo di personalità. Questo è il motivo per il quale si va alla ricerca di certe qualità rassicuranti come l’onestà, la gentilezza e l’intelligenza.

Prestare attenzione a queste cose può anche aiutare a valutare se si vuole perseguire un rapporto intimo con questa persona o meno.

Tale giudizio di carattere potrebbe essere utile nel prendere decisioni come proseguire in una relazione romantica, assumere un individuo per un posto di lavoro o accettare un’offerta di lavoro. Sulla base di questi 7 dettagli, è così che la gente giudica la vostra personalità e determina chi siete e chi potreste non essere.

1. La grafia

Secondo uno studio, il modo in cui si scrive e la dimensione della scrittura può dire certe cose sulla persona. Secondo una ricerca svolta dalla National Pen Company, viene rivelato che le persone con una scrittura piccola tendono a essere timide, meticolose e studiose, mentre le persone che sono più esuberanti tendono a cercare l’attenzione con una scrittura a mano più grande.

Quelli che prendono le cose sul serio mettono più pressione sulla penna quando scrivono, mentre quelli con una scrittura leggera in genere tendono a essere empatici e più sensibili.

2. Il colore

Secondo un articolo pubblicato su Psychology Today, il colore che spesso si usa per vestirsi la dice lunga su chi si è. Le persone che scelgono il nero sono sensibili, artistici e attenti ai dettagli, mentre chi ama il rosso vive la vita al massimo ed è propositivo nei propri sforzi.

Le persone che amano il verde sono fedeli e affettuose, mentre chi ama il bianco è organizzato e logico, e coloro che hanno il blu come colore preferito sono stabili, sensibili e rispettosi degli altri.

3. Mangiarsi le unghie

Certi comportamenti ripetitivi incentrati sul corpo possono dire molto sulla propria personalità. Il modo in cui il corpo reagisce alle situazioni, sia che si tratti di toccarsi i capelli, o di mangiarsi le unghie o di pizzicarsi potrebbero esser sintomi d’impazienza, frustrazione, noia e insoddisfazione.

Prendiamo il mangiarsi le unghie, per esempio. Secondo questa ricerca, si pensa che coloro i quali si mordono spesso le unghie tendono ad essere perfezionisti, ma anche tesi e spesso nervosi.

4. Le scarpe

Secondo gli psicologi, si può giudicare una persona solo guardando le scarpe. Secondo il ricercatore Omri Gillath dell’Università del Kansas, semplicemente esaminando il costo, lo stile, il colore e la condizione della scarpa, si può essere in grado di indovinare circa il 90% delle caratteristiche personali del proprietario, come il suo reddito, la politica d’affiliazione, il genere, e anche l’età.

5. Gli occhi

I tuoi occhi sono lo specchio dell’anima. I tuoi occhi possono dire molto su di te, a cosa stai pensando e il tuo sentimento, se sei ingannevole o fedele. Secondo alcuni studi, le persone con gli occhi azzurri sono meno gradevoli e con più probabilità di diventare alcolisti rispetto alle persone con gli occhi scuri.

Un altro modo in cui l’occhio rivela informazioni, è che la mancanza di contatto visivo costante sarebbe segnale di una mancanza di autocontrollo e di una volontà debole.

6. La puntualità

Quanto presto o tardi ti presenti a un appuntamento o a una riunione potrebbe dare un’idea, negativa o positiva, sulla tua personalità. Essere in ritardo per un appuntamento importante significa dare un’impressione negativa su di sé, mentre essere in anticipo a un appuntamento significa essere premurosi verso il tempo delle altre persone, oltre a essere mentalmente organizzati e auto-motivati.

7. La stretta di mano

E’ stato scoperto che le persone con una forte stretta di mano trasudano fiducia e rispecchiano un carattere forte e sicuro di sé. Queste persone sono probabilmente estroverse, esprimono le loro emozioni, e hanno meno probabilità di essere placidi.

Le persone con una stretta di mano debole, d’altra parte, non hanno fiducia e tendono spesso a voler trovare la via d’uscita più facile. Offrire una stretta di mano potrebbe fare la differenza tra un’immagine scostante o sinceramente amichevole.

Biografia:

Lifehack

GUARDA IL VIDEO DELL’ARTICOLO SU YOUTUBE!

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Francesco Boz

Le cose vanno bene - rispondiamo sorridendo per rassicurare noi stessi

Commenti

commenti