Che ansia!

L’ansia è una reazione fisiologica normale che appartiene all’essere umano ed è necessaria alla sua sopravvivenza. Pensiamo ad un esame, ad un colloquio di lavoro, ad un discorso in pubblico… provare ansia è assolutamente normale, anzi ci permette di utilizzare al meglio le nostre risorse! L’ansia diventa un problema da affrontare, se supera il livello di normalità e non ci permette di vivere adeguatamente alcune situazioni.
COME SI MANIFESTA?
L’ansia si manifesta con precisi segnali fisici: tensione fisica, palpitazioni, respiro affannato, sudorazione eccessiva, dolore al petto, pallore… può procurare insonnia e cefalee. Il tutto accompagnato da paure eccessive, senso di inquietudine, preoccupazioni eccessive.

Una soluzione potrebbe essere quella di attivare alcune teniche di rilassamento ad esempio inspirare, trattenere l’aria formando un “palloncino”sulla pancia ed espirare, buttando fuori tutta l’aria trattenuta. In questo modo la respirazione si regolarizza e produce un effetto rilassante, togliendo la tensione fisica che accompagna l’ansia e rendendendoci più lucidi per affrontare la situazione.

È necessario, però, rielaborare il problema da un punto di vista anche cognitivo (pensiero), in questo caso sarebbe utile rivolgersi ad uno specialista psicologo-psicoterapeuta che ci guidi in un percorso per ritornare al benessere.

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Latest posts by Edy Biancon (see all)

Commenti

commenti