Nel 1943 Leo Kanner, psichiatra austriaco, diagnosticò per primo un nuovo disturbo che fu poi indicato come “Sindrome di Kanner” o “Autismo”. Aveva osservato 11 bambini (nove maschi