Ricerca scientifica, gli uomini con la barba sono più “sessisti”

Due psicologi australiani hanno condotto una ricerca scientifica per indagare se gli uomini con la barba e gli uomini rasati avessero atteggiamenti diversi verso le donne. I risultati hanno dimostrato che gli uomini con la barba sono più “sessisti”.

Uomini con la barba

Per prima cosa capiamo cosa significa “sessista”.

Il sessismo maschile si manifesta in due modi:

Ostilità verso le donne.

Tutto parte dall’idea che la donna sia inferiore all’uomo e faccia di tutto per colmare questo limite. Un uomo che manifesta in sessismo in modo ostile vive nella convinzione che le donne cerchino di accaparrasi un compagno e imprigionarlo nel rapporto, limitando così la sua libertà personale. La donna viene considerata sempre in cerca di potere, non verso le cose ma verso le persone. Le si attribuisce una smodata necessità di controllo.

Benevolenza verso le donne.

In questo caso la donna viene considerata più debole e per questo bisognosa di protezione. Gli uomini che manifestano il sessismo in questo modo sono iperprotettivi verso le donne, specialmente verso la loro compagna. Il loro compito è difenderle dal mondo esterno poiché attribuiscono al gentil sesso caratteristiche quali ingenuità, superficialità nelle scelte, debolezza fisica ed emotiva, dipendenza.

Risultati dello studio.

Nello studio di Julian A. Oldmeadow e Barnaby J. Dixson è emerso che confrontando gli uomini con la barba rispetto a quelli che abitualmente si rasano, i livelli di sessismo sono più elevati nei barbuti.

Ovviamente portare o non portare la barba è una scelta che può avere molte cause: tipo di lavoro, nazionalità, età, scolarità, stato civile e, non ultimo, orientamento sessuale. Per questo motivo ciascuna di queste variabile è stata presa in esame e inserita nello studio per escludere che potesse influire sui livelli di sessismo.

Appurato che l’unica causa sembra essere proprio la barba, i ricercatori si sono interrogati sul perché dei risultati emersi.

 

Possibili spiegazioni al sessismo dei barbuti.

– La barba rappresenta il massimo grado di differenziazione estetica tra uomini e donne. Chi la lascia crescere è probabilmente molto legato al suo genere sessuale ed estremizza le caratteristiche stereotipiche del sesso opposto.

– La barba massimizza la mascolinità e aumenta la propria percezione di dominanza.

– Socialmente gli uomini con la barba vengono considerati più maschili, più maturi, più dominanti e più aggressivi. A causa della pressione sociale che lo etichetta in questo modo, chi porta la barba potrebbe immedesimarsi nello stereotipo.

 

Conclusione.

Come ogni studio scientifico, è stato preso in considerazione un campione di persone e su di esso sono state fatte delle analisi statistiche. Quanto emerso è una rappresentazione probabile della realtà. Ciò significa che un uomo con la barba entro una certa probabilità presenterà le caratteristiche di sessismo descritte sopra. Non tutti gli uomini con la barba sono sessisti e non tutti quelli senza non lo sono.

 

Bibliografia

Oldmeadow, J. A., & Dixson, B. J. (in press). The association between men’s sexist attitudes and facial hair. Archives of Sexual Behavior.

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulle mie pagine di facebook “Psicologia“ e "Psiche - ψυχή", oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze o avere il parere di uno psicologo o psicoterapeuta? Iscriviti al gruppo di Psiche “Psiche e benessere
 

Francesco Boz

Le cose vanno bene - rispondiamo sorridendo per rassicurare noi stessi

Commenti

commenti