Disturbo istrionico: conoscere per non soffrire

 

 

 

IMG_1670

Ciao hai mai sentito parlare della personalità istrionica? È un disturbo che riguarda in particolare il genere femminile, quindi se sei un uomo e ti è capitato di interagire con un’istrionica, ti suggerisco di leggere accuratamente questo articolo.

Cos’è il disturbo istrionico di personalità?
Il disturbo istrionico di personalità è una modalità pervasiva di emotività eccessiva e ricerca di attenzione, il DSM inserisce il disturbo istrionico nel cluster B; i disturbi del cluster B sono evidenziati da comportamenti dettati dall’instabilità,
drammaticità, esagerata manifestazione delle emozioni, impulsività.

Il disturbo compare nella prima età adultà ed è presente in una varietà di contesti, come indicato da almeno cinque dei seguenti elementi:

1) È a disagio in situazioni nelle quali non è al centro dell’attenzione.
2) L’interazione con gli altri è spesso caratterizzata da un comportamento sessualmente seduttivo o provocante ma inappropriato.
3) Esprime emozioni in modo mutevole e superficiale.
4) Utilizza costantemente l’apparenza fisica per attirare l’attenzione su di sè.
5) Lo stile dell’eloquio è eccessivamente impressionistico e carente di dettagli.
6) Presenta drammatizzazione, teatralità e un’esagerata espressione delle emozioni.
7) Presenta suggestionabilità, ad esempio è facilmente influenzabile dagli altri o dalle circostanze.
8) Considera le relazioni più intime di quanto in realtà non lo siano.

Prevalenza: 2-3% della popolazione.
Più comune nelle donne.

La personalità istrionica vive le relazioni sociali in maniera seduttiva, la sua modalità di esprimere le emozioni è enfatizzata (teatrale), in realtà la personalità istrionica a difficoltà ad entrare profondamente in empatia con l’altro, vive la relazione nella profonda insicurezza caratterizzata dall’abbandono.

Potremmo definire l’istrionico una persona più da precontatto che da contatto pieno, tutto va bene finché deve sedurre e ammaliare l’altro, quando però inizia la quotidianità, ecco che subentrano le prime le difficoltà nella relazione.

Differenza con altri disturbi del cluster B
Gli altri disturbi del cluster B del DSM sono.

Disturbo Borderline di personalità
Disturbo Narcisistico di personalità
Disturbo Antisociale di personalità
Il disturbo istrionico condivide dei punti in comune con le caratteristiche del disturbo borderline, come la dipendenza, la modalità seduttiva e la promiscuità sessuale; il bordeline è però contraddistinto da un comportamento autodistruttivo e con tendenze suicide.

Come il narcisista, l’istrionico ricerca attenzione, ma il narcisita si aspetta dagli altri lodi per la sua superiorità; in comune con l’antisociale, l’istrionico presenta comportamenti impulsivi e seduttivi, ma le persone con disturbo istrionico tendono ad essere più esagerate nelle relazioni emotive, e non si coinvolgono in comportamenti antisociali.

Trattamento e cura
Nel disturbo istrionico possono essere indicati i seguenti approcci.

Psicoterapia di gruppo (qualsiasi orientamento psicoterapeutico)
Psicoterapia psicodinamica
Psicoterapia cognitivo-comportamentale
Psicoterapia della Gestalt

Ecco un prontuario da ricordare nel caso ti stia innamorando di un istrionica;

  1. è più interessata a lei che a te, sta con te per la paura dell’abbandono
  2. è molto seduttiva per ottenere conferme, non disperarti per certi suoi comportamenti ambigui;
  3. cambia umore rapidamente, tu però rimani centrato su te stesso;
  4. vive molto nella superficialità, non cercare di farla maturare “perderesti “;
  5. non aspetterarti concretezza nella vita

Se sei entrato in contatto con una personalità istrionica, contattami: ti suggerirò utili indicazioni per vivere meglio la relazione con lei.

fabiodesantispsicologo@gmail.com

3472404101

 

 

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulle mie pagine di facebook “Psicologia“ e "Psiche e Sogno", oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze o avere il parere di uno psicologo o psicoterapeuta? Iscriviti al gruppo di Psiche “Psiche e benessere
 

Commenti

commenti