Le 10 cose da fare per superare i fallimenti – Robert Sternberg

#1 Ricorda che non sei solo.

Se puoi confrontarti con delle persone che hanno passato quello che stai passando tu fallo! Condividere le proprie emozioni e i propri pensieri con qualcuno che ha provato la tua stessa esperienza sulla sua pelle è importante per ampliare il proprio punto di vista.

#2 Non basta essere intelligenti, bisogna saper fronteggiare le circostanze avverse.

Alle volte ciò che separa le persone dai traguardi che si prefiggono non è il talento, ma la forza di superare i momenti in cui il traguardo sembra irraggiungibile.

#3 La maggior parte delle volte il fallimento non è una cosa personale.

Il fallimento dipende dalle circostanze, quando fallisci significa che non eri pronto per affrontare quella situazione, non che non lo sarai mai. Forse hai solo bisogno di prepararti meglio.

#4 Impara dalle esperienze.

Dopo un fallimento si rischia di focalizzare tutta l’attenzione al nostro stato emotivo. Invece è il momento migliore per analizzare cosa è andato storto, dopo più il tempo passa e più le cause del fallimento sfumano nella memoria.

#5 Cerca una rete di supporto che ti aiuti ad andare oltre.

Non sempre vale il detto chi fa da se fa per tre, a volte è importante sapersi circondare di persone capaci di garantirti il supporto tecnico ed emotivo di cui hai bisogno.

#6 Usa il tempo dopo un fallimento per fare qualcosa che veramente ti diverte.

Non hai bisogno di punirti ulteriormente dopo che le cose non sono andate come speravi. Prima di rimboccarti le maniche e riprovarci utilizza il tuo tempo per ricaricare le energie facendo qualcosa che ti piace.

#7 Pensaci due volte prima di riprovarci.

Non farti prendere dall’ansia di ritentare subito. Se non fai qualcosa per cambiare le condizioni di partenza non c’è motivo per cui il risultato debba essere diverso.

#8 Non nasconderti.

Ammettere le proprie sconfitte costa fatica, ma dimostra la consapevolezza di chi sei e di cosa vuoi ottenere. In questo modo le persone capiranno che l’obiettivo che persegui ti appartiene e raggiungerlo è solo questione di tempo.

#9 Pensa alle crisi come a delle opportunità.

Le battute di arresto sono sempre l’occasione per fare il punto delle propria situazione. L’autoanalisi è molto difficile nei momenti in cui gli impegni corrono e si sovrappongono. Solo durante le soste si può ammirare la strada già percorsa.

#10 Vai avanti.

Quando sei di nuovo pronto, ricomincia.

Robert Sternberg

Robert Sternberg è uno dei maggiori studiosi attuali dell’intelligenza e dello sviluppo cognitivo. Ha pubblicato oltre un migliaio di scritti, tra articoli su riviste e quotidiani, e diversi libri.

Uno dei suoi maggiori contributi alla psicologia cognitiva è la teoria secondo cui cui l’intelligenza si esprime secondo tre modalità: analitica, creativa e pratica.

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulle mie pagine di facebook “Psicologia“ e "Psiche e Sogno", oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze o avere il parere di uno psicologo o psicoterapeuta? Iscriviti al gruppo di Psiche “Psiche e benessere
 

Commenti

commenti