Barbara Berckhan: consigli per dialogare tra uomini e donne

Il modo di comunicare di uomini e donne non sempre è il medesimo. Ci sono delle piccole differenze culturali che conferiscono a ciascuno dei due sessi un peculiare modo di esprimersi.

Queste differenze, non di rado, sono causa di incomprensione nella comunicazione uomo-donna.

Su questo argomento, oggi vi presento i consigli di Barbara Berckhan.

barbara berckhan - dialogare

Consigli per donne che parlano con uomini.

Qualcuno vi provoca, vi fa una battuta volgare o si prende gioco di voi. Prima di lanciarvi in una controstrategia, provate a osservare bene la situazione: è stato un uomo ad attaccare per primo? Se sì, forse non si è trattato affatto di un attacco. Forse lo avete percepito come tale, ma può anche darsi che l’uomo non intendesse colpirvi. O meglio: sì, voleva colpirvi, ma non con cattiveria, come invece a voi è sembrato. Lui voleva solo scherzare un po’!

Quest’uomo via ha proposto una giocosa rissa verbale. Lo so che non amate affatto le risse, perché sono dolorose, ma molti uomini si divertono molto a tirarsi qualche cazzotto, ogni tanto.

State scuotendo la testa e chiedendovi perché lo facciano? La risposta è semplice: lo fanno per capire chi è il più forte. E questo non solo li diverte, ma infonde loro anche una certa sicurezza. Si scontrano e si tirano pugni per controllare velocemente chi è superiore a chi. Per capire chi è il gallo del pollaio.

Essere superiori è molto più importante per gli uomini che per le donne. In altre parole: moltissimi uomini preferiscono dominare (anche nel gioco) che essere in armonia.

Vi suonerà forse un po’ strano, ma posso assicurarvi che agli uomini va bene così. E anche a voi.

Consigli per uomini che parlano con donne.

Può darsi che di tanto in tanto abbiate l’impressione che le donne siano imprevedibili e mutevoli di umore da un momento all’altro. Conoscete la situazione. Siete in sintonia e chiacchierate amabilmente l’uno con l’altra. Voi cominciate un po’ a stuzzicarla (ovviamente solo verbalmente e per divertimento) e lei, fino a un attimo prima rilassata e divertita, assume all’improvviso un’espressione dura, uno sguardo arcigno e si fa glaciale. O, in alternativa, comincia a insultarvi.

So che non riuscite proprio a capire perché ciò accada e, di conseguenza, smettete di chiedervelo. Voglio per rivelarvi cosa si nasconde dietro.

Può capitare che alcune donne non trovino poi così divertenti le vostre battutine; ad alcune suonano offensive e irrispettose, ed è per questo che reagiscono male. Tutto dipende dal fatto che la psiche femminile e quella maschile sono diverse tra loro.

La maggior parte delle donne ama conversare in modo garbato con gli altri. E in modo garbato per una donna significa evitare quanto possibile l’offesa reciproca. Inoltre le donne trovano abbastanza stupido ricorrere a uno scontro verbale per misurare le proprie forze. A loro non interessa dimostrare di essere il gallo del pollaio, ma guadagnarsi la simpatia e la comprensione altrui. Per il resto amano l’obiettività.

A questo punto starete forse pensando che le donne sono alquanto particolari, ma posso assicurarvi che a loro va bene così. E anche a voi.
Fonte:

Piccolo manuale di autodifesa verbale – Per affrontare con sicurezza offese e provocazioni

 

barbara berckhanBarbara Berckhan esperta di comunicazione, è autrice di numerosi libri tradotti in dodici lingue e venduti in oltre un milione di copie. Ha studiato pedagogia e psicologia, specializzandosi poi nel settore della comunicazione. Da oltre vent’anni tiene conferenze e workshop all’interno di aziende, istituti e organizzazioni.

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Commenti

commenti