ALZARSI PRESTO INFLUISCE POSITIVAMENTE SULL’APPROCCIO ALLA VITA

Il famoso detto “Il mattino ha l’oro in bocca” è molto vecchio ma ha la sua valenza ancora oggi. Così come il “Carpe diem”, che associato ad una tendenza ad alzarsi piuttosto presto favorisce la possibilità di godersi l’intera giornata in modo positivo. Una ricerca americana ha rilevato che chi si alza presto affronta la giornata piùpositivamente, si sente più in forma ed è più soddisfatto nella vita quotidiana rispetto a chi è più attivo nelle ore notturne. Chiaramente non stiamo parlando di chi per un motivo o per un altro (lavoro, figli, impegni) è costretto ad alzarsi presto la mattina, ma di chi “sceglie” questo stile di vita volontariamente.

Esiste una distinzione scientifica tra tipi mattinieri e notturni che si differenziano soprattutto sotto il profilo fisiologico, presentando curve di rendimento diverse durante la giornata. I tipi mattutini sono quelli che fanno un’abbondante colazione perché ne hanno più tempo, sono più attivi nella prima parte della giornata e preferiscono andare a letto presto la sera; al contrario delle persone che fanno fatica ad alzarsi e che per questo non riescono a fare colazione, hanno soprattutto nella prima parte della giornata la sensazione di essersi alzati con il piede sbagliato, recuperano tono dell’umore e capacità produttive nel pomeriggio fino a sera tardi e tendono ad andare a letto molto tardi.

La variazione dell’approccio alla quotidianità avviene non solo a livello biologico influendo sui ritmi circadiani e sulle capacità cognitive, ma anche a livello psicologico agendo sulla percezione della vita da parte di entrambi: i mattinieri sono più positivi e si sentono più soddisfatti della loro vita a differenza dei tipi notturni.

Le ricerche hanno dimostrato che i mattutini si pongono nei confronti della giornata con maggiore positività, affrontandola con più gioia, sono più estroversi e meno soggetti a malumore e depressione non solo nella mattinata ma anche nelle ore pomeridiane e serali.
Le cause ad oggi non sono ancora chiare: secondo alcuni sarebbero costituzionali e si manifesterebbero nei ritmi di attivazione fisiologica ma anche nel diverso orientamento temperamentale rispetto al quotidiano. Come a dire: “Mi alzo presto perché voglio godermi la vita”, “Mi godo di più la vita perché mi alzo presto”. Così come potrebbe essere per il fatto che le persone mattiniere realmente perseguono uno stile di vita caratterizzato da gioia e benessere.

Per approfondire:
A. Huber “Il carpe diem dei mattinieri” in Psicologia Contemporanea, Lug-Ago 2000, 160, Giunti, p. 28

© Dott. Pasquale Saviano
Psicologo – Psicoterapeuta

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 
Follow me

Pasquale Saviano

Psicologo - Psicoterapeuta
Specialista in Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicanalitica
Corso Europa, 12 - Frattamaggiore (NA)
Per info e contatti:
Tel. 3204692910
savianopasquale@hotmail.com
www.facebook.com/PsicologoFrattamaggiore
Follow me

Latest posts by Pasquale Saviano (see all)

Commenti

commenti