WU-WEI, non fare (spesso) è fare molto

WU-WEI significa atto di non-azione.
Si tratta di un concetto taoista che può essere riassunto in questa citazione:
“Non agire, ma non lasciare nulla di incompiuto” Lao Tzu (VI sec. a. C.)
Per certi versi si tratta di un paradosso, in particolare dal punto di vista di noi occidentali.
Il wu wei del tao è inattività attiva, silenzio attivo, proprio di chi lascia agire esseri e cose, permette il loro estrinsecarsi, e quindi si limita alla spinta strettamente necessaria, non invade, mette in atto una pedagogia del non fare, del silenzio (Cognetti, 2015)*.
La natura procede attraverso una sorta di flusso invisibile.
Passano le stagioni.
I bambini crescono.
I semi si fanno strada nella terra.
Le onde del mare procedono nel loro moto infinito.
Tutto sembra seguire un ordine silenzioso che descrive equilibri e muove forze invisibili.
Una riflessione sulla natura è utile per  comprendere meglio di che si tratta.
Talvolta anche noi nel scegliere la non azione possiamo arrivare a raggiungere obiettivi ben più desiderabili piuttosto che scegliendo l’azione.
Quante volte nella tua vita hai pensato: se non lo avessi fatto?
Molto più spesso di quello che crediamo l’azione distrugge e la non-azione crea.
Sono infinite le occasioni in cui la non-azione può essere una preziosa alleata.
  1. Perché agire quando sei incerto?
Spesso la fretta o l’agire in modo automatico nascondono una paura. Il rischio è che le tue azioni vengano quindi pilotate a tua insaputa da una tua paura.
  1. Perché dare energia al vento?
Le forze non canalizzate non rimangono a te e non lavorano neppure per il tuo obiettivo.
  1. Quando avrai agito non potrai più tornare indietro.
Una volta rotto il vaso, non tornerà più come prima.
 
QUI SUL MIO BLOG troverai molti altri miei articoli che potrebbero interessarti
consulenza@psiche.org
3486028718
3713095423
  
Fonti
 http://www.schoolsmatter.info/2014/12/the-wu-wei-of-teaching.html
https://louisdietvorst.wordpress.com/2013/12/07/the-beauty-of-wei-wu-wei/
*Giuseppe Cognetti insegna Storia della Filosofia e di Filosofia Interculturale Contemporanea presso l’Università di Siena.
7 FRASI CHE TI CAMBIERANNO LA VITA
https://www.youtube.com/watch?v=XsHQ6BvTwUk
Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulle mie pagine di facebook “Psicologia“ e "Psiche - ψυχή", oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze o avere il parere di uno psicologo o psicoterapeuta? Iscriviti al gruppo di Psiche “Psiche e benessere
 

Gaia Berio

Attualmente lavoro perloppiù a Genova. Sono psicologa e psicoterapeuta in formazione, mi occupo di consulenze alla persona, alla coppia e alla famiglia usando l'approccio relazionale-sistemico, lavoro spesso affiancata da colleghi di altri orientamenti, collaboro da anni con un centro anti-violenza e ho esperienza nel trattamento della disabilità. Credo che la psicologia ci consenta un’azione semplice, talvolta nascosta dietro un’ombra: autorizzarci a credere in un cambiamento del nostro modo di osservare il mondo e le relazioni che lo abitano.

Commenti

commenti