QUELLO CHE NESSUNO TI HA MAI DETTO SULL’ENERGIA SESSUALE | VIDEO

Il primo approccio al sesso dei ragazzi avviene attualmente attraverso i video porno, facilmente accessibili da tutti e gratuiti.
In questi video il sesso è rappresentato in modo degradante o, nella migliore delle ipotesi, parziale, e la donna equiparata ad un oggetto da sottomettere per il proprio soddisfacimento sessuale.Le donne stesse introiettano a loro volta questo ingiusto modello.
Non c’è da stupirsi che sia così.
Quando ragazzi e le ragazze sono all’apice dello sviluppo ormonale, durante l’adolescenza, si ritrovano soli alla ricerca di informazioni sul web (finendo inesorabilmente nei siti porno).
A scuola gli si parla di argomenti astratti e avulsi dai loro bisogni, al massimo gli viene intimato l’utilizzo del preservativo per evitare malattie e gravidanze indesiderate.
La prima visione del rapporto tra uomo e donna inizia quindi in modo distorto.
L’uomo medio è totalmente in balia del suo centro sessuale, a partire dall’adolescenza, per tutto il resto della sua vita.
Non è lui che gestisce le sue energie sessuali, ma sono queste che lo possiedono.
 Lo sa bene chi progetta le pubblicità e certe trasmissioni in tv che, prive di veri contenuti, sbandierano seminudi corpi femminili.

 Nelle pagine facebook di queste famose trasmissioni si possono leggere centinaia di commenti verso il sesso femminile (nei casi peggiori questi commenti sono insulti degradanti) provenienti da maschi totalmente schiavo delo loro centro sessuale.

In una sessualità di questo tipo, l’orgasmo diventa una dipendenza.
Si ricerca il piacere puramente genitale, conseguente allo sfregamento anatomico.
Non c’è nessuna apertura di cuore . 
L’energia sessuale è la forza più potente che ciascuno di noi ha a disposizione.
Se l’uso che se ne fa è inconsapevole, distorto o represso si avranno “brave” persone supine e dipendenti dal sistema.
GUARDA IL VIDEO e scopri: 

 

  • Cos’è davvero l’energia sessuale (non serve solo a concepire figli o per piacere fine a se stesso)
  • Come pensieri e le emozioni “basse”, di sofferenza, (troppo attaccati ai piaceri materiali, all’avere potere sugli altri, disprezzare o disprezzarsi, distorta concezione dell’altro sesso) influenzano negativamente questa energia.
  • Un esercizio pratico:

    CONTATTI:

  • Meditazione e benessere con Antonella
  • https://www.facebook.com/psicologaantonellaconsoli/
Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Commenti

commenti