Il narcisista ama il potere?

 

Il narcisista ama il potere?

GIOVANE UOMO E NARCISISTA

Narcisismo e potere, quale connubio?

Il potere, una parola che fa emergere in ognuno di noi immagini, sensazioni, emozioni.

Diversi saranno gli stati d’animo che sorgeranno nelle persone di fronte a questa frase.

Probabilmente una persona insicura con poca propensione alla leadership, fuggirà dall’acquisizione del potere per es: (rifiutando una promozione lavorativa) delegando ad altri le responsabilità che l’assunzione del potere comporta; una persona invece ambiziosa, tenderà a ricercare posizioni di potere e prestigio nella propria esistenza.

Ora veniamo alla spiegazione del titolo dell’articolo, come gestisce il potere un narcisista?

Il narcisista è affascinato dal potere, lo ricerca, lo vuole, per lui il potere è la dimostrazione di essere arrivato a destinazione, ovverosia di aver raggiunto il suo obiettivo primario, ” la voglia di riscattarsi”.

Secondo il grande psicologo Alfred Adler, il bambino crescendo sviluppa un complesso di inferiorità, per superare tale complesso ricercherà dei meccanismi compensatori, quindi per un narcisista la compensazione è lo “status symbol” raggiunto.

Per es: diventare un manager di una multinazionale, un imprenditore facoltoso, un magnate della finanza.

Lo stesso discorso vale in ambito amoroso, un ragazzo che nell’adolescenza avrà subito vari “due di picche ♠️” svilupperà in età adulta una sete di rivincita, conquistando donne a più non posso anche sposate, per dimostrare ancora di più a se stesso la grandiosità del suo ego.

La gestione del potere può cambiare a seconda del tipo di narcisista: un narcisista autoritario tipo manager arrogante, gestirà il potere diventando arrogante verso i suoi sottoposti, delegando pochissimo e divenendo sprezzante verso il lavoro altrui, a meno che non trovi un collaboratore devoto e ubbidiente di cui si può fidare e da cui sarà venerato.

Il  narcisista “sofista” troverà invece una modalità di gestire il potere più “subdola” del tipo: illudere, promettere, sedurre, il tutto finalizzato ad ottenere un obiettivo.

Molte persone che seguono i miei articoli e video, mi chiedono se il narcisista cambierà mai, la mia risposta è nel 99% dei casi negativa per tre motivi specifici:

  1. Il narcisista si comporta in maniera inconsapevole.
  2. Processo di autogiustificazione interno a se stesso.
  3. Egosintonicità, del tipo: “Questo sono io e sono fatto così”.

E tu? Se possedessi tutto questo potere verso gli altri, come lo useresti? Sapresti gestirlo e dosarlo senza eccedere?

Lasciami un commento, scrivimi.

Se vuoi approfondire il tema “narcisismo” all’interno del mio blog http://www.psicologoroma-desantis.it/  e canale YouTube “vivi meglio con la psicologia” troverai diverso materiale da leggere e ascoltare.

Il potere è l’afrodisiaco supremo.
(Henry Kissinger)

Ciao

Fabio De Santis

Contatti

fabiodesantispsicologo@gmail.com

3472404101

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Commenti

commenti