Migliora la postura e supera la depressione

Il nostro umore influenza il tono muscolare e la nostra postura. Infatti se inizi a pensare a qualcosa di triste, dopo qualche minuto scoprirai che le tua spalle sono ricurve, la testa e gli occhi tendono ad andare in basso e il tuo respiro diventa più superficiale.

E’ anche vero il contrario, cioè che la nostra postura ha un’influenza sul nostro umore. Se raddrizzi la schiena, ti apri e respiri in maniera più profonda, potrai sentirti più libero, più disponibile e più felice.

Uno studio recente ha analizzato gli effetti della postura sulla tendenza di soggetti depressi a richiamare alla memoria episodi e ricordi negativi autoriferiti. E’ stato dimostrato che anche minimi cambiamenti nell’assetto della postura  possono influenzare uno degli schemi cognitivi chiave in gioco nella depressione.

E’ vero dunque che la postura ricurva è una delle manifestazioni posturali corporee della tristezza. Ed è anche vero il ruolo di feedback che tale postura ha nel mantenere o probabilmente accrescere la tristezza, le memorie negative e le convinzioni autosvalutative del sé. (Michalak, J., Mischnat, J. & Teismann, T. 2014)

[button-red url=”https://www.youtube.com/watch?v=J4Eqd8TEpIA” target=”_self” position=”left”]Vai al Video “Depressione e Respirazione”[/button-red]

Un altro recente studio dell’Università di Auckland, in Nuova Zelanda, pubblicato nel numero di marzo  della rivista “Journal of Behavior Therapy and Experimental Psychiatry” ha dimostrato che chiedere alle persone con depressione lieve o moderata di stare sedute correttamente ha ridotto il loro senso di affaticamento e aumentato l’entusiasmo in un breve periodo di tempo rispetto a chi, invece, è stato seduto nella propria postura consueta» (Broadbent, 2017).

Possiamo dunque dire che esiste una correlazione bidirezionale tra posturevoluzione-smartphone1a e umore. Così come l’umore negativo influenza la postura, così anche una postura più corretta è in grado di influenzare l’umore. Ma come migliorare la nostra postura e tornare a sorridere?

Ecco i miei 4 consigli per ridurre la depressione con la postura

  1. imagesIl filo invisibile. Immagina che un filo dal soffitto ti tiri su la testa. Inizialmente esercitati 5 minuti per 3 volte al giorno. Poi ti verrà spontaneo. Mentre cammini immagina di avere un libro sulla testa. Se ti va, puoi scegliere un colore che ti piace e, durante tutta la giornata, ogni volta che vedi quel colore intorno a te, ricordarti del filo invisibile 😉
  2. Piega leggermente le ginocchia. Questo migliora il tuo “grounding”, cioè il radicamento a terra. E’ fondamentale per te sentire i piedi e le gambe. Quando sei seduto cerca di sentire i glutei e gli ischi. Porta sempre l’attenzione dove scarichi il peso del corpo. Poggia bene i piedi per terra quando sei alla scrivania. Al volante senti bene i glutei e l’appoggio della schiena sul sedile.
  3. Alla scrivania, predisponi delle pause. Metti degli alert sul tuo smartphone. Fai almeno una pausa di 5 minuti ogni ora. Usa queste pause per respirare in maniera profonda e diaframmatica. Fai degli esercizi di stretching e di bioenergetica.[button-red url=”https://www.youtube.com/watch?v=RUeTMGx_Jec” target=”_self” position=”left”]Vai al Video “Gestire lo stress”[/button-red]
  4. Fai un corso di Bioenergetica e rivolgiti ad uno Psicoterapeuta Corporeo. Mi raccomando, scegli corsi tenuti da Psicologi qualificati ed evita i praticoni! Mente e corpo sono così strettamente collegate che se vuoi davvero migliorare la tua postura, devi risolvere i conflitti psicologici che ne sono alla base. Ti faccio un esempio: le tensioni nelle spalle e nel collo sono a volte correlate a sensi di colpa non risolti che ci inducono a portare “un peso” sulle spalle. Quando comprendi e risolvi i blocchi psicologici, anche la tua postura migliora!

[button-blue url=”https://www.facebook.com/robertoausiliopsicologo/” target=”_self” position=”left”]Vai alla Pagina Facebook[/button-blue] Fammi sapere come va con la tua postura e l’umore. Lascia un commento qui e iscriviti alla Newsletter 😉
E ricordati… spalle dritte e corona sulla testa!

Dr. Roberto Ausilio
Psicologo Psicoterapeuta

www.robertoausilio.it

 

 

 

RIDI DELLA TUA ANSIA!

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 
Roberto Ausilio
Seguimi

Commenti

commenti