L’ansia ti insegna a essere forte

ansia

L’ansia è la nemesi della serenità. Ti costringe a combattere per guadagnarti ogni istante della tua vita e non ti molla nemmeno quando ogni molecola attorno a te punta dritta alla felicità. Lei c’è sempre perché non è una cosa che ti accompagna, sei proprio tu.

Tu sei la tua ansia.

Ma sei anche tantissime altre cose, molte delle quali fiorite proprio all’interno di questa cornice così detestabile. Perché l’unica cosa positiva dell’ansia –  e fidatevi, ne faremmo volentieri a meno – è la sua natura generatrice. Se la guardate bene, l’ansia non distrugge, l’ansia genera sensazioni, emozioni, pensieri che possono diventare anche qualcosa di utile e possono nutrire la tua personalità come un concime di cui non puoi cogliere i benefici se non aspettando che grazie a lui sbocci un fiore.

L’ansia ti insegna a essere forte

Alcune persone riescono a combattere la loro ansia e se ci riescono diventano più forti. Non la sconfiggono, perché non si può eliminare una parte di quello che siamo, non è come tagliarsi un braccio. Però imparano ad affrontare la vita anche con quel peso sempre addosso.

Una persona che nonostante la paura di sbagliare le parole riesce a intervenire durante un discorso ha una forza sovrumana.

Una persona che esce di casa è affronta la vita nonostante la sua mente proietti il film di tutte le ipotesi di fallimento non ha paura di niente.

Una persona che impara ad ascoltare le sue emozioni e invece di restarne schiacciata alza la testa può superare qualsiasi altra sfida che la vita le lancia.

Una persona talmente consapevole di sé da non poter fingere mai di essere migliore di quello che è lotterà con tutte le forze per non aver bisogno di alcuna menzogna, né a sé né agli altri.

Una persona che nonostante il fisico sia stanco e cerchi riposo, raccoglie le ultime energie per fare il suo dovere merita l’applauso e le scuse di tutti quelli che sprecano il tempo a rilassare una vita al minimo.

 

Devi solo renderti conto di tutto quello che sei riuscito a costruire

Il nemico naturale dell’ansia è il passato, perché ormai è definito, non può più spaventare, tutto è sotto controllo.

Guarda il tuo passato con sguardo onesto, senza il filtro del risentimento, della nostalgia o peggio del rimpianto. Guardalo per quello che è. Un percorso che forse non sarà perfetto, ma ti ha portato dove sei e senza dubbio poteva andare molto peggio.

Perché le derive della vita sono infinite. Anche se in alcune occasioni la tua barca è affondata, ce ne sono tantissime in cui è riuscita ad arrivare in porto.

Non era facile, e tu lo sai benissimo quali difficoltà hai dovuto superare per arrivare dove sei nonostante l’ansia.

Partivi da un gradino più basso ma hai saltato più in alto degli altri.

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Francesco Boz

Le cose vanno bene - rispondiamo sorridendo per rassicurare noi stessi

Commenti

commenti

Tags:,