Scacciare dalla testa i “pensieri ingombranti”

Vi è mai capitato di non riuscire a liberare la mente da ricordi o pensieri ingombranti? 

concentrazione e ipnosi

 

In un esperimento[1] è stato chiesto a due gruppi di persone che avevano partecipato ad una induzione ipnotica di 15 minuti di scrivere un evento imbarazzante della loro vita e di immaginarlo vividamente per 20 minuti. In seguito gli è stato presentato un compito in cui avrebbero dovuto ricomporre delle frasi a partire da gruppi di parole elencate in ordine casuale. I ricercatori hanno osservato minore interferenza dei pensieri imbarazzanti in uno dei due gruppi. Qual era la differenza tra i due? I più concentrati erano i più abili a raggiungere lo stato ipnotico.

 

In altre parole, anche di fronte a contenuti emotivamente significativi e potenzialmente distraenti, le persone che sviluppano la capacità di raggiungere ed utilizzare lo stato di trance sono più in grado  di mantenere la propria attenzione focalizzata sul compito di cui si stanno occupando rispetto a soggetti tratti dalla popolazione generale.

Cosa significa per bambini e ragazzi?

Si tratta di una abilità fondamentale nello studio di cui potrebbero giovarsi bambini e ragazzi per migliorare il proprio rendimento scolastico, favorendo la loro realizzazione personale. Essere in grado di rimanere concentrati sul compito permette anche una migliore gestione del tempo, consentendo quindi di investirlo per coltivare altre attività importanti per la crescita e lo sviluppo della persona.

Alla luce di quanto osservato nello studio sopracitato quindi, l’ipnosi e l’autoipnosi potrebbero rappresentare uno strumento utile a consentire un migliore reclutamento delle proprie risorse personali.

 

Nicoletta Gava
nicoletta.gava@naturalgravity.it

––

NATURAL GRAVITY
Ipnosi clinica
per la cura
del benessere

Via Don Minzoni, 14
10121 Torino
Italia

t +39 011 536 6451
www.naturalgravity.it

 

[1]  Bryant RA, Wimalaweera S., Enhancing thought suppression with hypnosis. Int J Clin Exp Hypn. 2006 Oct;54(4):488-99.

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulle mie pagine di facebook “Psicologia“ e "Psiche e Sogno", oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze o avere il parere di uno psicologo o psicoterapeuta? Iscriviti al gruppo di Psiche “Psiche e benessere
 

Psiche.org

Psicologia in punta di penna

Latest posts by Psiche.org (see all)

Commenti

commenti