Felicità, 5 trucchi psicologici per tornare a sorridere

“Cercare la felicità fuori di noi è come aspettare il sorgere del sole in una grotta rivolta a nord” – Proverbio tibetano

In fondo di cosa hai bisogno per essere felice? Se faccio questa domanda ai miei pazienti di solito mi sento rispondere: “Quando avrò quella macchina… Quando cambierò lavoro… Quando guadagnerò di più… Quando troverò una persona che mi ama…Quando comprerò casa….Quando potrò viaggiare…..”
Ma sei sicuro che sarai felice quando? E quando finalmente comprerai casa o troverai lavoro non ci saranno altri problemi? Allora inizierai a pensare di essere felice: “Quando finirai di pagare il mutuo o Quando otterrai la promozione a lavoro…. ” E così via in un circolo vizioso senza fine.

Ma se cambiassi prospettiva e sostituissi il Quando con Adesso? Da “Sarò felice quando…”  a “Sono felice adesso!”. Ti sembra impresa impossibile?

Ecco per te i miei 5 consigli per iniziare a sviluppare gratitudine ora. Perché se non sei felice adesso quando lo sarài?

1- TIENI UN DIARIO DELLA GRATITUDINEOgni giorno per 15 minuti prima di andare a dormire fai un elenco di almeno 5 cose per cui ti senti grato che ti sono successe durante la giornata. All’inizio non sarà facile perché ti verranno in mente solo le sfighe quotidiane ma se perseveri ti renderai conto di quanto sei fortunato. Sono grato per la telefonata di quell’amico, per aver incontrato quella persona, per aver raggiunto quell’obiettivo, per sentirmi amato ecc…

2 – USA I TUOI SENSI
Durante la giornata siamo sempre di corsa e pensiamo continuamente a quello che faremo nelle prossime ore, alle scadenza della settimana, del mese e dell’anno. Ma adesso? Molto spesso dimentichiamo il presente, “il qui e ora” per proiettarci sempre nel futuro. Un modo semplice ed efficace per riuscire a ritornare al presente è “stare nei sensi”. Per esempio, mentre assapori un cioccolatino assicurati di essere concentrato sui tuoi sensi attraverso il gusto, l’olfatto e il tatto. Introduci nella tua giornata dei momenti in cui fai attenzione alla sensorialità anche durate le piccole azioni. In fondo la felicità è nelle piccole cose!

 3 – RICORDA DI ESSERE GRATO
Ricordati di ringraziare. Attacca post-it in casa e sul tuo luogo di lavoro, metti allert sul cellulare. Almeno 3 volte durante la giornata fermati un secondo e ricordati di essere felice e grato per quello che ti sta accadendo e per la tua vita.
4 – RIPETI UN MANTRA
Un mantra è una frase breve e ripetitiva che può darti positività da sostituire al disco rotto “Sono sfortunato, capitano tute a me ecc…” Inizia a ripeterti invece: “Mi sento sempre più allegro, Sono sempre più felice, Sono contento per la mia famiglia ecc”.

5 – TROVA RAGIONI IMPROBABILI PER ESSERE GRATO 
Motivazioni che apparentemente sembrano congiunture sfortunate. Trova il lato positivo di ogni situazione, sforzati di guardare sempre il bicchiere mezzo pieno. Hai appena perso il treno? Non è una tragedia, magari è addirittura una fortuna! Quante volte capita di sentirsi fortunati dopo un evento apparentemente negativo?

Allora pensi ancora a “Sarò felice quando?” Quali sono le tue strategie per essere felice Adesso?

 

Dr. Roberto Ausilio  – Psicologo Psicoterapeuta 
www.robertoausilio.it  

Vuoi migliorare il tuo benessere e scoprire i 4 pilastri della crescita personale? Iscriviti gratis a “HAPPINESS”, il video percorso per coltivare la tua Felicità.

 

ISCRIVITI A HAPPINESS

 

 

Restiamo in contatto?

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 
Seguimi

Roberto Ausilio

Psicologo Psicoterapeuta at Psicologia e Vita
Cambiare. Crescere. Esplorare. Amare. Vivere.
Faccio il mestiere più incredibile del mondo: aiuto le persone a non avere più paura e volare libere nel cielo della Vita.
Info su http://www.robertoausilio.it
Seguimi

Commenti

commenti