La differenza tra amore e dipendenza affettiva

Moltissime persone mi scrivono perché soffrono per amore. Chiacchieriamo un po’ e poi scoprono che l’amore non fa soffrire. Certo, ha degli alti e bassi, ma non è mai una sofferenza costante che ogni giorno, almeno una volta al giorno, ti punge come una cascata di spilli.

Se la tua relazione ti sta consumando dentro, è probabile che non si tratti di amore bensì di dipendenza affettiva. È facile confondersi perché in entrambi i casi si è coinvolti emotivamente da una persona che definiamo la nostra compagna. Quello che cambia è l’insieme delle sensazioni e dei pensieri che le rivolgiamo.

dipendenza affettiva

 

La differenza tra amore e dipendenza affettiva

#1 L’amore vuole il bene dell’altro, la dipendenza affettiva ha bisogno dell’altro. Chi ama riesce a stare anche lunghi periodi senza la persona amata purché sia sicuro che lei è felice. Se invece dipendi da quella persona non puoi smettere di sentire la sua voce nemmeno per una sera. E questo è sbagliato.

 

#2 Chi ama vuole condividere la sua vita con la persona amata. C’è grande simmetria tra due innamorati. In altri casi il rapporto è come una gara dove si cerca di prevaricare sull’altro. Questo non è amore.

 

#3 Il bello dell’amore è il senso di libertà che genera. L’innamorato è libero di godere il suo amore, il suo contrario è l’amore non corrisposto. La dipendenza affettiva invece genera dipendenza dalla persona che si ama, il suo contrario è l’amore.

 

#4 La tendenza a glorificare il proprio partner non fa parte dell’amore vero. Esso valorizza la relazione, cioè l’unione tra due persone che vogliono stare insieme.

#5 L’amore fa stare bene, genera sensazioni gradevoli ed emozioni positive. Come abbiamo già detto ci sono alti e bassi, ma la maggior parte delle volte è così. Il contrario di questa serenità è l’autolesionismo.

 

#6  L’attenzione è sempre rivolta alla persona amata e alla relazione, quasi mai è rivolta verso di sé perché la forza attrattiva dell’amore è troppo grande e non contempla l’autocelebrazione.

 

#7 La parola chiave di qualsiasi storia d’amore è simmetria. Uno sbilanciamento nella coppia è quasi sempre sinonimo di dipendenza affettiva.

 

#8 Riuscire a fidarsi di un’altra persona è la più grande conquista che si fa quando si incontra la persona giusta. Forse a volte ti delude ma in cuor tuo sai che puoi credergli quando ti dice che sistemerà tutto. Il contrario di questo è la continua ricerca di rassicurazioni.

 

#9 Una coppia cresce assieme, matura per far fronte alla vita che diventa sempre più complessa. Se invece di crescere ti accorgi che dentro la coppia stai regredendo come persona allora c’è qualcosa di sbagliato.

 

#10 Dirsi le cose apertamente è un requisito fondamentale delle relazioni affettive, è proprio su questo che si basa la fiducia. Manipolare il partner è invece la necessità di chi dipende affettivamente da lui.

 

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

 

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Francesco Boz

Le cose vanno bene - rispondiamo sorridendo per rassicurare noi stessi

Commenti

commenti

Tags:,