5 consigli per i narcisisti

Un mese fa abbiamo pubblicato un articolo che ha suscitato non poche polemiche, incentrato sulla figura del Narcisista. Questa volta, però, vorremmo guardare il fenomeno dall’altra parte dello specchio. Forse è vero, i narcisisti per molti sono affascinanti, ma alla lunga, anche le famigerate persone “buone” possono arrivare a stancarsi.

 

Me-Me-Me-Me-Me-1024x768

 

Vi è mai capitato di provare le sensazione che le persone che credevate vostre amiche abbiano cominciato improvvisamente ad evitarvi? Non riuscite più ad organizzare uscite con i vostri amici perché nessuno risponde alle vostre telefonate? Vi sembra che molte persone abbiano preso l’abitudine a chiamarvi narcisisti?

Se la risposta a queste domande è sì, potrebbe essere giunto il momento di fare un’onesta auto analisi per scoprire come alcuni vostri comportamenti abbiano un effetto negativo sulla vostra reputazione.

Essere troppo concentrati su se stessi può allontanare le persone intorno a voi.

Potreste finire soli, convinti che il resto del mondo vi abbia abbandonato perché non è alla vostra altezza.

Per fortuna, il team di Psikhé è qui in vostro soccorso. Ecco alcuni consigli per aiutare i narcisisti a vedere oltre il proprio riflesso sul bordo dell’acqua.

 

FATE DOMANDE PERSONALI

Durante una conversazione, cercate di chiedere anche agli altri qualcosa della loro vita. Se ad esempio vi viene chiesto che lavoro fate, non sfruttate l’opportunità solo per parlare di quanto successo avete nel vostro lavoro o di quanto vi faccia schifo. Semplicemente, provate a rispondere brevemente alla domanda e chiedete all’altro di cosa si occupa a sua volta.

Imparate l’importanza dell’arte della chiacchiera.

 

DO UT DES

Diciamoci la verità, se siete narcisisti probabilmente siete abituati solo a ricevere le telefonate. Ma quando vi capita, molto raramente, di telefonare qualcuno, lo fate solo per scaricare addosso all’altro tutto, e la conversazione riguarda voi e soltanto voi. Dopo esservi sfogati, analizzando ogni minuzia della vostra giornata con estremo dettaglio, concludete la telefonata salutando l’altro, senza dargli l’opportunità e la possibilità di parlarvi della sua giornata.

Per una volta, potreste provare a chiamare un amico solo per salutare e sapere come vanno le cose.

Cercate di prestare attenzione ai bisogni degli altri.

CELEBRATE I SUCCESSI ALTRUI

Ogni tanto sarebbe grandioso smettere di suonare la fanfara per voi stessi e trovare il tempo di celebrare i successi di qualcun altro.

Ciò vuol dire dare la possibilità ad un altro di mettersi sotto i riflettori, senza cercare costantemente di rubare la scena.

Ad esempio, se un amico ha appena ottenuto una promozione, limitatevi a fare i complimenti, senza cominciare a parlare di tutte le volte che avete avuto una promozione, o di quanti soldi avete guadagnato con l’ultima promozione, o di quanto sia impossibile ottenere una promozione per voi perché siete già i padroni del mondo.

Per favore, lasciate agli altri il loro quarto d’ora di celebrità.

BASTA CON I SELFIE

Una possibile ragione per cui le persone stanno sparendo dalla vostra vita riguarda il modo in cui vi comportate sui social media. Se tutto ciò che fate è postare continuamente foto di voi stessi, o vantarvi dei vostri successi, senza mai interagire con nessun altro se non per mostrare quanto la vostra vita sia fantastica e magari migliore della loro, le persone potrebbero pensare che in effetti siate un po’ troppo concentratI su voi stessi.

Ogni tanto potreste tentare di mettere un like ai post di qualcun altro, o di commentare senza cercare di spostare l’attenzione su di voi.

IO IO IO IO IO

Tutte le vostre frasi iniziano con “Io”.

Ancora una volta, il modo in cui vi relazionate con gli altri è determinante nel dipingervi come narcisisti o meno. Ad esempio, se un gruppo di amici sta discutendo di viaggi e  voi non potete far altro che interagire parlando di quanto è stato meraviglioso il vostro ultimo viaggio in Perù, trasferendo tutta la discussione su di voi, probabilmente gli altri penseranno che siete dei narcisisti un po’ prepotenti.

Cercate sempre di essere attenti al modo in cui interagite nelle conversazioni, e date il vostro meglio per non spostare l’attenzione su di voi.

Parlare con gli altri non è una competizione, e non bisogna tutte le volte dimostrare di essere meglio degli altri sfoderando una storia più interessante e particolare costruita intorno a voi per poter mandare avanti una discussione.

 

CONSIGLIO FINALE

Se volete piacere agli altri, dovrete cambiare molte cose di voi stessi.

Ciò significa che avrete bisogno di lasciare il palcoscenico e lasciare salire qualcun altro, ogni tanto.

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulle mie pagine di facebook “Psicologia“ e "Psiche e Sogno", oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze o avere il parere di uno psicologo o psicoterapeuta? Iscriviti al gruppo di Psiche “Psiche e benessere
 

Francesco De Martino

Psicologo Clinico, in tutt'altre faccende affaccendato.

Latest posts by Francesco De Martino (see all)

Commenti

commenti