Breadcrumbing: manipolare i sentimenti

breadcrumbing

Breadcrumbing letteralmente significa spargere briciole. Corrisponde al gesto di dare da mangiare alle anatre al laghetto o ai piccioni in piazza, tante per fare due esempi classici.

In psicologia il termine si sta imponendo per definire il comportamento di chi ti attira verso di sé tramite comportamenti ambigui e superficiali.

Sono due le dimensioni della vita particolarmente minacciate dal breadcrumbing: sono la sfera affettiva e quella professionale.

 

Breadcrumbing in amore

Lui ti piace e da poco sei riuscita a parlarci. È un passo in avanti perché adesso sa che esisti. Gli attimi che passate insieme sono piacevoli, lui ti regala sorrisi e ti diverte il suo modo di commentare la vita. Non ti chiama mai per primo, è vero, però è sempre il primo a mettere like quando pubblichi una nuova foto su facebook. Qualche volta ha anche commentato. Alla fine un po’ gli interessi per forza. Ti è capitata anche una cosa bellissima, avete fatto l’amore. Ma questo non ha portato alcuna evoluzione nel rapporto, lui continua a concederti solo piccole porzioni del suo tempo e non fa mai il primo passo per vedersi. Anzi qualcosa fa, dopo qualche giorno che non vi sentite ti scrive un messaggio talmente dolce che il tuo cuore sussulta di gioia.

La dinamica appena descritta è tipica di chi non vuole prendersi alcuna responsabilità ma vuole ugualmente legare a se una persona. Il ragazzo della storia concede letteralmente solo le briciole di sé alla ragazza innamorata e con queste briciole la incatena a sé. Quelle briciole, quei like su facebook, quei messaggini inaspettati, sono gesti piccolissimi privi di reale coinvolgimento ma sufficienti a far crescere in lei il desiderio e la speranza che le cose di evolveranno.

Purtroppo non succederà, probabilmente. Con questi segnali d’interesse lui non fa altro che alimentare le aspettative e nel frattempo gode di quella situazione senza avere la minima intenzione di concretizzare nulla.

 

Breadcrumbing sul lavoro

Nel mondo del lavoro, la manipolazione dei sentimenti tramite il breadcrumbing è ancora più subdola. In questo caso la promessa non è il grande amore bensì una posizione lavorativa.

Guarda, attualmente non possiamo assumerti ma se cominci a frequentare i nostri uffici sicuramente qualcosa verrà fuori.

E con questa scusa il datore di lavoro si prende gratuitamente tutto quello che potete offrire alla sua azienda. Esattamente come faceva il ragazzo con la ragazza dell’esempio sopra. L’epilogo di questo sistema lo conosciamo tutti, una volta spremute le energie del tirocinante volenteroso, l’azienda lo congeda con una scusa qualsiasi e il breadcrumbing ricomincia con qualcun altro.

 

Ricorda sempre che hai dei diritti

Per fortuna non sempre le cose finiscono male. A volte una storia d’amore e una carriera brillante cominciano proprio così, con il breadcrumbing. Questo perché alcune persone hanno dentro di sé la forza di far cambiare idea agli altri e trasformare un interesse superficiale in qualcosa di concreto.

Non c’è modo di sapere in anticipo come andranno le cose, perciò l’unico consiglio che posso darti è di ricordare sempre che sia in amore sia sul lavoro hai dei diritti, il tuo compito è quello di farli rispettare. Puoi decidere di rischiare e accettare le briciole che ti vengono concesse in attesa di un cambiamento oppure di girare i tacchi e andartene via, aprendo il tuo futuro a chi lo merita veramente.

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulle mie pagine di facebook “Psicologia“ e "Psiche e Sogno", oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze o avere il parere di uno psicologo o psicoterapeuta? Iscriviti al gruppo di Psiche “Psiche e benessere
 

Francesco Boz

Le cose vanno bene - rispondiamo sorridendo per rassicurare noi stessi

Commenti

commenti