8 tratti tipici degli adulti che sono stati abusati emotivamente da bambini

L’infanzia è la fase della vita in cui siamo più vulnerabili alle brutture del mondo esterno. Nei primi anni assorbiamo tutto il mondo che ci circonda senza aver sviluppato ancora la possibilità di filtrare le informazioni e proteggerci. Qualsiasi cosa ci succeda diventa un nuovo mattone con cui costruiamo la struttura della personalità che avremo in futuro.

I bambini abusati emotivamente, cioè costretti a subire una pedagogia genitoriale fondata più sull’evidenziare gli errori piuttosto che sull’elogiare i successi, finiscono con lo sviluppare da adulti dei tratti di personalità problematici.

Vediamo quali.

 

8 tratti tipici degli adulti che sono stati abusati emotivamente da bambini

 

#1 Urla, litigi e tensioni famigliari

Una litigata può capitare di farla anche nelle migliori famiglie. Quando però i litigi diventano l’unica forma di comunicazione tra papà e mamma, il bambino soffre. Soffrono anche i genitori ma nel bambino questa sofferenza può prendere due strade: renderlo un adulto litigioso e incline all’ira, cioè perpetuare il modello genitoriale, oppure il contrario, debilitare la sua personalità e trasformarlo in un adulto silenzioso che preferisce fuggire dai problemi piuttosto che affrontarli.

#2 Sminuire le sue affermazioni 

Alcuni genitori purtroppo liquidano le affermazioni dei figli con formule ditruttive come “sei troppo piccolo per capire” o “lo capirai quando sarai più grande” o peggio ancora “stai zitto”. È evidente che un bambino non possa avere una visione del mondo consapevole come quella degli adulti, ma è la sua ed è molto importante difenderla e considerarla.

I bambini “zittiti” diventano adulti insicuri delle proprie idee, ansiosi e remissivi, incapaci di affrontare adeguatamente i contesti sociali.

 

#3 Menzogne 

Dire a un bimbo che non vuole mangiare le verdure che in realtà sul piatto ha del pollo è una scorciatoia parentale per migliorare la sua dieta. Però per quanto piccolo il bambino non è stupido, se lo ingannate promettendo qualcosa di piacevole per poi fargli trovare in bocca un gusto a lui repellente, imparerà che non ci si può fidare delle persone.

Diventerà un adulto scettico e incapace di fidarsi. Un bel guaio per il suo futuro partner in amore.

 

Continua a leggere…

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulle mie pagine di facebook “Psicologia“ e "Psiche - ψυχή", oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze o avere il parere di uno psicologo o psicoterapeuta? Iscriviti al gruppo di Psiche “Psiche e benessere
 

Francesco Boz

Le cose vanno bene - rispondiamo sorridendo per rassicurare noi stessi

Commenti

commenti