10 cose che capiteranno quando smetterai di preoccuparti del giudizio degli altri

Viviamo a stretto contatto con un numero folle di persone. Con i social media abbiamo cominciato a portare l’affollamento delle grandi città anche nella nostra cameretta, siamo sempre connessi con gli altri.

L’interazione umana implica necessariamente lo scambio di giudizi e opinioni, a questo non si può fuggire. Le relazioni, reali o virtuali che siano, si basano su un sistema di feedback tutt’altro che irrilevante per il nostro benessere psicologico. Quello che siamo, anche nella nostra essenza più personale, è il risultato di questa interazione con l’ambiente.

Il modo in cui affrontiamo il giudizio degli altri è importante per predire la nostra qualità della vita. Più nel dettaglio, dovremmo imparare a non preoccuparci del loro giudizio per ottenere dei benefit esclusivi.

Non preoccuparsi del giudizio degli altri non significa non ascoltarlo o fingere che non esista. Significa accettarlo per quello che vale e vagliare con attenzione se in esso c’è una lezione che possiamo imparare per migliorarci o se invece è qualcosa di vuoto. Una volta fatta questa analisi quel giudizio non ha più valore e possiamo andare avanti, ascoltare altre persone e altri giudizi.

Il giudizio prima di essere giudicante è l’opinione personale di un’altra persona, è come tale non vale più del tuo. Il punto di vista di un’altra persona non dovrebbe mai preoccuparci, perché potrebbe essere sbagliato.

Vediamo ora quali sono i benefici di smettere di preoccuparci del giudizio degli altri.

giudizio degli altri

#1 Il tempo che risparmi rimuginando sulle emozioni scaturite dal giudizio di una persona lo puoi spendere a coltivare i legami positivi che ci sono nella tua vita.

 

#2 Diventi più attraente.

Chi passa sopra alle opinioni degli altri viene giudicato più attraente rispetto a chi si fa piegare da esse.

 

#3 Attrai le persone che sono giuste per te ed elimini quelle che non lo sono.

Chi vuole imporre il suo giudizio se non trova terreno fertile abbandona il campo. L’indifferenza uccide sempre la prepotenza.

 

#4 Non ti senti obbligato a cambiare per gli altri.

Se il giudizio degli altri ci preoccupa saremo tentato di adattarci per renderlo benevolo. Non è giusto per noi, dobbiamo avere la forza di restare noi stessi.

 

#5 Appaghi te stesso, non gli altri.

E quando riuscirai a far valere la tua personalità ti sentirai bene.

#6 Ti godrai veramente le interazioni sociali.

Stare con gli altri può diventare uno sforzo insostenibile se implica lo sforzo mentale di pensare e ripensare alle loro parole. Senza questa zavorra diventerà tutto più leggere e piacevole.

 

#7 Imparerai a contare su te stesso per raggiungere la felicità.

L’opinione altrui non può essere la miccia che cambia il nostro umore.

 

#8 Le persone si sentono maggiormente a loro agio con te.

Alcune persone potrebbero farsi molti scrupoli quando parlano con te, sapendo della tua preoccupazione riguardo il giudizio altrui. Dimostrando di saper prendere le critiche per quello che sono metterai a loro agio gli altri e potrete scambiarvi idee e opinioni liberamente.

 

#9 Convincerai altre persona a non preoccuparsi del giudizio degli altri.

Le buone abitudini sono contagiose.

 

#10 T’innamorerai.

Essere sicuri di sé e allo stesso tempo inclini all’autoapertura sono i presupposti ottimali di ogni relazione.

 

VIVI FELICE!

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Francesco Boz

Le cose vanno bene - rispondiamo sorridendo per rassicurare noi stessi

Commenti

commenti