10 caratteristiche delle persone introverse

persone introverse

#1 Hanno bisogno di passare del tempo da soli

Le situazioni sociali affaticano molto le persone introverse perché in quelle circostanze devono mantenere la concentrazione per elaborare l’infinita mole di percezioni che subiscono e perché devono mantenere il controllo su loro stessi. Temono possa sfuggire loro un gesto o una parola stonata rispetto alla situazione.

Si iper controllano, come la prima che ceni a casa dei genitori della tua ragazza. Alla fine è normale che sia stancante.

 

#2 Sono autosufficienti

Non amano chiedere aiuto agli altri, per questo preferiscono fare le cose da soli. Nel lavoro sono i cosiddetti cani sciolti, quelli che lavorano poco in team.

Questo non significa che non amino l’aiuto delle altre persone, quando arriva senza che debbano cercarlo lo accettano volentieri e sanno essere molto riconoscenti.

 

#3 Hanno elevata capacità di concentrazione

Sono il contrario di chi si distrae sempre. Le persone introverse a volte fanno un po’ fatica a partire, cioè prima di focalizzare l’attenzione sul compito procrastinano con attività che richiedono scarsa o nulla concentrazione ma servono da isolante rispetto al mondo esterno. Per esempio scorrere la bacheca di facebook senza prestare realmente attenzione a ciò che si vede equivale a recitare un mantra per liberare la mente.

Dopo, quando cominciano l’attività seria, la loro mente è completamente rivolta al completamento del compito.

#4 Sono ottimi osservatori

La capacità di concentrazione e l’attenzione quasi involontaria per i dettagli rende gli introversi degli ottimi osservatori. Sia per quanto riguarda i dettagli fisici delle scene, sia per quanto riguarda le trame psicologiche. Non di rado sono i primi a capire se una coppia è in crisi prima che gli altri lo sappiano.

 

#5 Sono degli ottimi leader

Grazie alla loro calma, alla capacità di concentrarsi per raggiungere un obiettivo e alla loro abilità nell’osservare l’ambiente e comprendere le dinamiche sociale, le persone introverse sono dei leader molto efficaci. Spesso però, non ottengono quella posizione perché nel percorso verso il vertice vengono superati da chi è più estroverso. Il motivo è semplice, se l’introverso vale 100, si venderà per 80. In questo modo è sicuro di poter garantire tutto quello che promette. L’estroverso invece, quando vale 100, si vende come se valesse 120. A come fare per garantire quel 20 in più del suo valore ci penserà dopo.

 

#6 Non riescono a discutere con chi è agitato

Sono molto abili a conversare e discutere ma esigono di farlo con la dovuta calma e serenità. Se il loro interlocutore è arrabbiato o molto triste preferiscono spostare quella conversazione a un altro momento.

 

#7 Sono in contatto con le proprie emozioni

Siccome passano molto tempo soli con se stessi, si sono allenati ad ascoltare il proprio corpo e le proprie emozioni. Anche per questo poi sono bravi a riconoscere quelle degli altri.

 

#8 Sono dei buoni ascoltatori

Questa è una mezza verità. Le persone introverse non amano raccontare quello che fanno, di solito preferiscono ascoltare i discorsi degli altri. Per questo si sono guadagnati la fama di ottimi ascoltatori.

Tuttavia, quando chi parla lo fa per molto tempo e in modo troppo accorato, l’introverso si affatica e desidera fare una pausa, anche se il discorso sta arrivando a un momento importante.

Inoltre gli introversi non sono dei super eroi dell’ascolto, se ciò che dite è molto noioso, è normale che perdano attenzione.

 

#9 Le persone introverse subiscono molto la pressione sociale

Nella testa hanno le idee belle chiare, però se sono gli unici di un gruppo a pensarla in quel modo, spesso le tengono per sé. Non è timidezza né paura di non venire accettati dal gruppo. Se l’introverso non si espone è perché è troppo stanco per farlo.

Sostenere la propria idea contro quella di tutti gli altri è molto faticoso per chiunque, figuriamoci per chi di base soffre l’agitazione nei discorsi.

 

#10 Tutte queste caratteristiche nella realtà sono delle sfumature

Non si può definire in modo categorico il comportamento umano, si possono solo tracciare i contorni degli insiemi dentro cui inserire determinate azioni.

Le persone introverse possono mostrare comportamenti come quelli descritti; tutti, solo alcuni, oppure solo parzialmente perché anche se per noi è necessario estremizzare i comportamenti, sappiamo benissimo che la realtà che viviamo e osserviamo si adatta solo in parte alle nostre descrizioni.

 

COME SUPERARE LA TIMIDEZZA

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Francesco Boz

Le cose vanno bene - rispondiamo sorridendo per rassicurare noi stessi

Commenti

commenti