Frasi e aforismi di Skinner

Breve raccolta di aforismi di Skinner. Aggiungete i migliori che conoscete nei commenti.

aforismi di skinner

 

La vera domanda non è se le macchine pensano ma se lo fanno gli uomini. Il mistero che circonda una macchina pensante circonda anche un uomo pensante.

 

Un fallimento non è sempre uno sbaglio; potrebbe semplicemente essere il meglio che uno possa fare in determinate circostanze. Il vero sbaglio è smettere di provare.

 

Trionfare sulla natura e su se stessi. Ma mai sugli altri.

 

Quello che le persone sentono è altrettanto importante di quello che le persone fanno.

 

Cultura è ciò che resta nella memoria quando si ha dimenticato tutto.

 

La società attacca presto quando l’individuo è impotente.

 

Un atteggiamento costantemente sperimentale nei confronti di ogni cosa – ecco ciò di cui abbiamo bisogno. Da quest’atteggiamento deriva in modo quasi miracoloso, la soluzione di ogni tipo di problema.

 

Io non dirigo la mia vita. Io non la progetto. Io non prendo mai decisioni. Lecose succedono sempre e lo fanno per me. Questa è la vita.

 

La scelta è chiara: o non facciamo nulla e permettiamo che un futuro deprimente e probabilmente catastrofico abbia il sopravvento su di noi, o utilizziamo la nostra conoscenza del comportamento umano per creare un ambiente sociale nel quale dobbiamo vivere una vita produttiva e creativa e dobbiamo farlo senza mettere in pericolo le opportunità di coloro che ci seguiranno di poter fare lo stesso.

 

Qualcuno, venticinque secoli fa, disse che l’uomo comprende sé stesso altrettanto bene quanto qualsiasi altra parte del mondo. Oggi l’uomo comprende sé stesso meno di qualsiasi altra cosa. La fisica e la biologia hanno compiuto un lungo cammino, mentre non c’è stato uno sviluppo paragonabile a qualcosa che possa essere anche genericamente identificabile con una scienza del comportamento umano. La fisica e la biologia dei greci hanno oggi un interesse esclusivamente storico (nessun fisico o nessun biologo moderno ricorrerebbe per aiuto ad Aristotele), mentre i dialoghi di Platone fanno ancora parte dei programmi scolastici e vengono ancora citati come se potessero gettar luce sul comportamento umano. Aristotele non capirebbe una pagina dei testi moderni di fisica o di biologia; al contrario Socrate, Platone e lo stesso Aristotele non troverebbero molta difficoltà nel seguire le discussioni attuali su questioni concernenti il comportamento umano.

 

La psicologia può essere una scienza della mente?

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Psiche.org

Psicologia in punta di penna

Commenti

commenti