7 frasi che ti cambieranno la vita

frasi

Le parole hanno un potere enorme. Possono rinforzare il nostro spirito, la nostra anima, la nostra coscienza e aiutarci ad affrontare meglio la vita.

Leggere è il doping delle persone civili e pensose.

Però, per imparare a trasformare in energie le parole bisogna allenarsi molto. Investire del tempo nella riflessione, fermare lo scorrere frenetico della quotidianità e restare qualche minuto in silenzio, soli con i nostri pensieri.

Qui di seguito farò un elenco di frasi molto potenti, spero che la maggior parte di voi riusciranno a vedere oltre le parole e trasformare dei semplici aforismi in qualcosa di più grande.

Ogni frase è volutamente ampia nelle sue possibili interpretazioni. Io sotto ciascuna inserirò cosa ne penso, cosa trasmette a me. E invito voi a riflettere su cosa accende in voi.

#1 Il dolore è inevitabile, la sofferenza opzionale.

Io non ho controllo sulla casualità della vita, a volte mi capiteranno cose belle, altre volte accadrà qualcosa che mi farà male. Ma io sono una persona, con capacità di giudizio e capace di controllare su quali eventi della mia vita concentrare la mia attenzione e le mie forze.

Di fronte al dolore posso scegliere. Posso decidere di fermarmi su ciò che mi fa male e soffrire. Oppure posso alzare lo sguardo e andare avanti. Sono pieno di opzioni, non credo che sceglierò mai quella che mi fa soffrire.

 

#2 Sii felice perché qualsiasi luogo è qui e qualsiasi momento è adesso.

Il passato e il futuro esistono solo nel presente. Il passato a volte è la nostalgia per qualcosa che non c’è più, altre volte è la dolcezza di un ricordo. Il futuro è a volte il desiderio di cambiamento, altre l’ansia che succeda qualcosa di doloroso. Entrambi sono bene o male, ma lo sono solo nel pensiero.

Nella realtà passato e futuro non esistono. Sono il ricordo o l’aspettativa, due costruzioni della psiche e niente di più.

#3 Prenditi cura del tuo corpo come della tua mente, perché tutto è una cosa sola.

Non è necessario curare l’aspetto fisico fino alla mortificazione  per guardarsi allo specchio e piacersi. A volte basta, prendersi cura della propria mente per trovare la pace e accettarsi come si è.

Questo è solo un esempio, il primo a cui ho pensato. La verità è che mente e corpo comunicano costantemente e non è possibile spezzare questo legame.

 

#4 Molto meglio mettersi le pantofole che ricoprire di tappeti tutto il mondo.

Non possiamo controllare gli altri, ma abbiamo il pieno controllo su noi stessi. Nella vita incontreremo sempre persone che la penseranno in modo diverso dal nostro, che vorranno convincerci di qualcosa che noi non crediamo, che ci sedurranno per invitarci su strade lontane dal nostro percorso di vita e lontane dal nostro essere.

Solo lavorando su noi stessi potremo fare fronte a queste pressioni esterne.

 

#5 Non affliggere gli altri con ciò che causa dolore a te stesso.

Il dolore non si cancella gettandolo addosso agli altri. Non viene diviso, viene moltiplicato.

Quando stai male e cerchi conforto in un amico o nel partner, chiediti sempre se lo fai perché cerchi un consiglio o perché non riesci a sopportare che lui stia meglio di te. Sopratutto nelle coppie, capita spesso che uno dei due innamorati, desideri che il suo compagno abbiamo lo stesso umore. Questo non è giusto.

 

#6 Non è ricco colui che possiede di più, ma colui che necessita di meno.

La società consumistica preme affinché i nostri desideri aumentino e i nostri bisogni si moltiplichino. Siamo immersi in una buriana di immagini esaltanti, dove tutti vincono e godono delle loro vittorie. Nella realtà, ogni conquista costa fatica.

Impara a riconoscere la linea di demarcazione tra gli sforzi necessari per il tuo benessere e quelli superflui. Capire che quello che hai è sufficiente alla tua felicità è il primo passo per la felicità stessa.

 

#7 Per comprendere tutto è necessario dimenticare tutto.

Più impariamo e più siamo condizionati da quello che abbiamo imparato. Non possiamo liberarci dei nostri schemi mentali perché fanno di noi ciò che siamo.

Però possiamo dubitare di noi stessi e delle nostre idee. Adottare un atteggiamento meno dogmatico e più aperto ai punti di vista diversi dal nostro.

GUARDA IL VIDEO DELL’ARTICOLO SU YOUTUBE!

Share Button
 
Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su argomenti che esplorano la crescita personale ed emotiva, puoi seguirmi sulla pagina facebook “Psicologia“ , oppure aggiungermi su Facebook per sottopormi le tue curiosità e i tuoi dubbi.
Vuoi commentare e condividere con noi le tue esperienze ? Iscriviti al gruppo “Psiche e benessere
Se invece stai attraversando un periodo difficile e desideri parlare con uno psicoterapeuta contatta il nostro servizio di consulenza online
 

Francesco Boz

Le cose vanno bene - rispondiamo sorridendo per rassicurare noi stessi

Commenti

commenti